Xbox Game Pass: Phil Spencer vorrebbe il servizio su qualsiasi dispositivo

Di Claudio Caudullo
4 Marzo 2019

Direttamente da un’intervista con GeekWire, Phil Spencer, l’uomo dietro la rinascita di Xbox, ha espresso i suoi piani futuri riguardanti l’Xbox Game Pass: il servizio di Xbox che permette di scaricare e giocare una vasta gamma di titoli per un costo mensile di 9.99.

Collaborando insieme al CEO Satya Nadella, Phil Spencer è sempre più intenzionato a portare questo ottimo servizio in altri dispositivi, come vi avevamo già parlato in precedenza sul suo possibile approdo su Nintendo Switch.

Vogliamo portare Xbox Game Pass su qualsiasi dispositivo che permetta agli utenti di giocare. Non solo perché è il nostro business, ma vogliamo farlo per dare la possibilità ai giocatori di provare giochi che non avrebbero mai giocato in nessun altro spazio”. Afferma Spencer durante l’intervista.

Nonostante i ricavi ottenuti con le console, secondo Phil Spencer i veri guadagni arrivano con i videogiochi: “il business videoludico si sta focalizzando sempre di più sul vendere i videogiochi, più che le console; permettere di accedere a questi giochi, vendendo servizi, sta diventando una componente fondamentale per questo business. Più persone possono giocare e maggiore sarà l’apprezamento di questa forma d’arte“.

Insomma Xbox è sempre più concentrata sulla vendita dei propri servizi, cercando di anticipare un possibile futuro videoludico focalizzato sullo streaming di videogiochi. Grazie al loro Project XCloud avranno la possibilità di aprire le porte ad un nuovo modo di videogiocare, sperando che il servizio di streaming da loro ideato riesca nel suo intento.



Sono un redattore appassionato di videogiochi, come voi che ci leggete ogni giorno. Non vedo l'ora di condividere la mia opinione con voi, oltre ad aggiornarvi sulle ultime notizie di questo favoloso mondo! Adoro i giochi indie, David Bowie, il wrestling giapponese ed i meme. Attualmente gioca a: Firewatch