Home Tecnologia Controller PowerA Advantage Wired: buone premesse per buoni risultati

Controller PowerA Advantage Wired: buone premesse per buoni risultati

PowerA, quando si parla di controller cablati per Xbox (e PC, data la compatibilità), è ormai un nome ricorrente sul mercato da molto tempo. Nonostante si tratti all’apparenza di controller poco attuali – la presenza di un cavo per collegarlo alla console è visto da molti come un elemento obsoleto, parliamo di un’azienda che collabora direttamente con Microsoft, proponendo prodotti con licenza ufficiale.

Fatta questa premessa, l’azienda è tornata relativamente da poco sul mercato con un nuovo modello di PowerA Advantage Wired, controller cablato da poco fornito di una skin psichedelica che ci è stato gentilmente fornito per una recensione. Possiamo già anticiparvi che, a patto che siate disposti ad accettare la configurazione cablata, il nuovo controller PowerA è un prodotto che soddisfa pienamente le premesse.

Il design

Difficile, anche se forse sarebbe meglio dire inutile, pronunciarsi sul design del controller, che ricalca in tutto e per tutto la forma dei controller ufficiali di Xbox. Sulla parte superiore è presente anche l’immancabile pulsantone circolare Xbox per accendere la console, e in generale tutta la parte frontale riflette esattamente quello che i giocatori Microsoft già conoscono da anni: levette asimmetriche, pulsanti A-B-X-Y, croce direzionale, altri tre pulsanti al centro per le funzioni menù e social. Sono ovviamente presenti anche i tasti dorsali e i due grilletti.

Prima di passare oltre, però, parliamo ancora un po’ della parte frontale. Sebbene la forma sia identica, troviamo alcune differenze estetiche importanti. A fronte di una forma e una sensazione estremamente familiari, le levette analogiche sono circondate da anelli di gomma per contrastare la frizione, utile a prevenire lo scivolamento. I pulsanti frontali, inoltre, sono più alti dei controller ufficiali Xbox, anche se questo non pregiudica o modifica il loro rendimento.

Le impugnature sono poi quasi interamente liscie, anche se sul retro presentano una particolare texture diamantata che fornisce una presa solida e non scivolosa. I grilletti, invece, non hanno una superficie ruvida. Tra essi è poi presente l’ingresso USB-C per collegare il cavo, che, come abbiamo già ricordato, è necessario per poter utilizzare il controller. Presente inoltre l’ingresso 3.5 mm per collegare un headset.

Controller cablato PowerA Advantage per Xbox Series X|S - Scintilla
  • Pulsanti di gioco avanzati: ottieni un vantaggio sulla concorrenza con due pulsanti mappabili e programmabili al volo durante la partita, senza impostazioni di sistema da configurare.
  • Blocco del grilletto su 3 posizioni: imposta la distanza di trazione dei grilletti con tre diverse posizioni per eseguire azioni più rapide nei tuoi giochi FPS preferiti o sfrecciare a tutto gas in un'auto da corsa di lusso.

Configurazione e utilizzo in gioco

La natura di controller cablato porta ovviamente i suoi pro e contro. La comunicazione cablata garantisce una latenza di input inferiore rispetto ai controller wireless, ma chiaramente dovrete fare i conti con la presenza di un cavo nel mezzo della stanza o nei pressi del vostro hardware.

Poco impressionanti i grilletti, che appaiono più deboli rispetto ai controller di Microsoft, ma in realtà c’è poco da segnalare: questo non ha in alcun modo influito negativamente sul gameplay, e anzi la presenza di tre configurazioni T1, T2 e T3, facilmente e rapidamente modificabili, sul retro del controller permette di cambiare la corsa di ogni grilletto.

Un altro punto forte dell’esperienza del controller avanzato sono le levette. Si comportano in modo identico a un controller Xbox standard e hanno una presa e una resistenza quasi identiche. Gli anelli antifrizione elevano ulteriormente l’esperienza, in generale ottima su tutti i videogiochi da noi testati – sparatutto, action, platform.

La parte posteriore del controller PowerA include poi due pulsanti aggiuntivi, AGL e AGR, che rappresentano scorciatoie molto utili per chi cerca un’esperienza più competitiva. AGL e AGR sono infatti posizionati sul bordo dell’impugnatura (si trovano esattamente in corrispondenza del dito medio), e i rispettivi input possono essere rapidamente personalizzati. Nel caso di un FPS competitivo come Call of Duty, ad esempio, abbiamo assegnato ad AGR la funzione di attacco corpo a corpo, e ad AGL quella di abbassarsi rapidamente. La configurazione assume in questo modo connotati molto interessanti, e certamente migliorano l’esperienza di gioco.

A tal proposito, per cambiare configurazione basta tenere premuto il pulsante al centro sul retro del controller: quando la luce sotto al simbolo Xbox inizierà a lampeggiare, basta premere il pulsante che vogliamo associare a uno tra AGL e AGR, e successivamente premere quello desiderato tra i due. Semplice, rapido e praticamente immediato: non occorre utilizzare alcun software.

Qualità dei materiali e colorazioni

Il controller è più leggero dei pad di Microsoft, ma la qualità costruttiva complessiva è solida, essendo in grado di sopportare l’usura quotidiana con calma. Test di resistenza più stressanti hanno anche dimostrato che l’Enhanced Controller è perfettamente in grado di resistere. Sono disponibili numerose opzioni di colore, eclissando ciò che Microsoft ha da offrire, offrendo ai giocatori più scelte per mostrare le proprie preferenze.

Tornando a parlare della maneggevolezza, il controller PowerA è sensibilmente più leggero del pad di Xbox, cosa che potrebbe erroneamente suggerire una scarsa qualità dei materiali. Ciò è da escludere categoricamente: il controller resiste a stress e utilizzo prolungati, e inoltre il suo peso può essere un ottimo punto a favore da parte di chi non riesce a digerire il controller ufficiale Microsoft, molto più massiccio.

Come spiegato in apertura, poi, PowerA ci ha gentilmente fornito la nuova colorazione Sparkle, ma su Amazon sono presenti numerose varianti del controller. Uno dei più curiosi è il modello Infinity, che vi lasciamo qui sotto, ma si trovano anche colorazioni più tradizionali e uniformi.

Controller cablato avanzato PowerA Spectra Infinity per Xbox Series X|S - Bianca (Amazon Exclusive)
  • Design elegante con illuminazione dei bordi e LED colori
  • Pulsanti di gioco avanzati: due pulsanti mappabili sul retro

Conclusioni

Il controller PowerA Advantage Wired mantiene perfettamente le sue premesse. A discapito del problema più grande, la natura cablata che probabilmente darà fastidio a molti, parliamo di un controller adatto a Xbox Series X|S, Xbox One e PC a un prezzo molto accessibile e con notevoli pregi, tra cui l’estrema facilità nella mappatura dei pulsanti aggiuntivi, il design identico ai controller Microsoft e materiali all’apparenza deboli ma in realtà molto congeniali.

Scritto da
Andrea "Geo" Peroni

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.

Scrivi un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Realme C51, lo smartphone entry level che fa bene anche il gaming | Recensione

Debutta oggi sul mercato Realme C51, ultimo modello del brand di smartphone...

Apple: iPhone 15 è realtà, ecco caratteristiche e prezzo del nuovo smartphone

Finalmente è arrivato il giorno che tutti gli appassionati del mondo Apple...

Apple Watch Serie 9 ed Ultra 2 annunciati al Keynote di Apple

Finalmente è arrivato il giorno che tutti gli appassionati del mondo Apple...

iPhone 15: Apple ha annunciato la data di presentazione ufficiale

Il prossimo mese di settembre sarà contraddistinto, come di consueto, dalla presentazione...