In arrivo il nuovo smartphone della Meizu

Di Federico "Blue" Marchetti
27 Aprile 2020

Oltre ai grandi colossi europei e Americani, anche l’Asia negli ultimi anni sta cercando di ritagliarsi uno spazio per quanto riguarda il mondo degli smartphone. Dopo Samsung e Huawei, c’è la Meizu che con il suo nuovo telefono può sicuramente riuscire a provare a contrastare il dominio di quelle 4 o 5 aziende che detengono una grandissima fetta di mercato.

Il telefono si chiama Meizu 17 e porterà con sé delle importanti novità. E, siamo sicuri, al di là del successo che potrà avere o meno, di come possa essere un prodotto di qualità.

Pensiamo, ad esempio a uno dei punti di forza della ‘sorella minore di Huawei’ (entrambe cinesi). Già nel 2014, infatti, era più avanti rispetto alla media. Se la batteria dello smartphone Meizu M4 – datato, appunto – 2014 superava i 3000 mAh, ora tranquillamente arriva ai 4500 mAh. Non è, però, solo un fatto di potenza.

Infatti, sicuramente può supportare anche la ricarica veloce da 30W ma si sta lavorando, comunque, per poter sostenere anche la ricarica da 40W. Altro punto importante, che sembra scontato ma meglio sempre specificarlo, è che ovviamente il nuovo cellulare Meizu 17 supporterà anche la linea 5G. Magari non tutti avranno a disposizione questa connessione ma siamo convinti che è solo questione di tempo. E quindi le case produttrici devono cautelarsi.

Sempre parlando di connessioni internet, va sottolineato che lo smartphone della Meizu potrà connettersi al Wi-Fi 6. Ciò significa che la velocità di download supererà i 4mila Mbps. Per quanto riguarda le altre caratteristiche tecniche, importante cura è stata data a video e foto mettendo a disposizione una fotocamera quadrupla, di una da ben 64 MegaPixel (l’ultra grandangolare è da 8, quella tele da 5 e quella per la profondità da 2).

Riuscirà a entrare nel mercato dei telefoni top gamma? Vedremo!

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".




Scrivi un commento