[Recensione] Monitor 4K HDR BenQ EL2870U

Di Andrea "Geo" Peroni
4 Marzo 2019

Ve ne ha già parlato anche il nostro Luca “Rrock” Allocca nel video che trovate poco più sotto, ma lo ribadiamo ancora una volta: il nuovo monitor BenQ EL2870U, con risoluzione Ultra HD e supporto HDR, è forse il miglior compromesso esistente sul mercato nel rapporto qualità/prezzo.

Non parliamo di un monitor da gaming pensato per offrire la migliore prestazione. Parliamo però di un monitor estremamente performante per il prezzo altamente concorrenziale al quale viene messo in commercio (qui il link Amazon per acquistarlo, nel caso siate interessati), e che vuole fortemente imporsi come un prodotto dal rapporto qualità/prezzo elevatissimo, essendo adatto non solo al gaming ma anche alla semplice fruizione di contenuti multimediali quali film, video e quant’altro. Abbiamo provato lo schermo sia con PS4 normale che con PS4 Pro, che esalta ovviamente le prestazioni del monitor specialmente quando andiamo a testare Blu Ray in 4K.

Minimale ma molto elegante, il monitor BenQ EL2870U ha uno schermo di 28”, una cornice in plastica di colore nero e una base che, seppur sembri piccola, è invece funzionale e molto resistente. Il monitor può essere fissato alla base con alcune viti, che impediscono che questo si possa muovere e inavvertitamente cadere dalla base. In ogni caso, lo abbiamo testato anche senza aver fissato a pieno le viti e la base offre una resistenza ottimale.

È comodo, inoltre, per quanto riguarda lo spazio occupato: l’alimentatore, ad esempio, è interno al monitor, dunque occorre solo il semplice cavo di alimentazione da attaccare alla corrente. Certo, il monitor occupa comunque un gran volume (parliamo pur sempre di uno schermo da 28”, mica pizza e fichi), ma l’aver ridotto i cavi è sicuramente ben accetto.

Dotato di un pratico pulsante visibile sulla cornice dello schermo che serve ad attivare l’HDR, che viene sfruttato grazie a tecnologia Brightness Intelligence, il monitor è dotato di 2 ingressi HDMI, il che lo rende perfetto se avete ad esempio due console da collegare nello stesso momento senza dover di volta in volta cambiare. Specialmente se siete videogiocatori, è interessante l’inserimento del FreeSync, una tecnologia che risolve problemi di sync tra processore e monitor restituendo un’immagine di gioco molto fluida ed eliminando gli effetti negativi del video mosso. Vi avvisiamo però che la frequenza è fissata a 60 Hz: come molti di voi ci hanno fatto notare nella video recensione, esistono monitor che arrivano anche a 144 Hz. Per la risoluzione UHD, però, e pensando soprattutto al gaming del mondo console, riteniamo i 60 Hz perfetti, in quanto una frequenza più alta sarebbe praticamente inutilizzata.

Abbiamo infine notato alcune piccoli nei che affliggono il BenQ EL2870U. Le casse del monitor, posizionate nella parte inferiore, producono buoni suoni, ma deficitano sui bassi (consigliamo di rimediare con un buon headset). È abbastanza limitata, inoltre, l’inclinazione del monitor (5° avanti, 15° indietro), ma anche in questo caso dobbiamo sottolineare la dimensione dello schermo e la poco ingombrante base fatta apposta per essere posizionata senza troppi problemi.

Nessun problema, invece, per quanto riguarda il consumo di elettricità: è pari ad appena 26,2 Watt con luminosità di 200 nits. Ecco la scheda tecnica del BenQ EL2870U.

SPECIFICHE TECNICHE DEL MONITOR

  • Dimensione schermi: 28”
  • Aspect Radio: 16/9
  • Risoluzione massima: 3840×2160, 60 Hz
  • Refresh: Densità 157 PPI
  • Profondità colore nativa e gamut: 10-bit / sRGB
  • GTG: 1 ms
  • Luminosità: 300 nits
  • Contrasto: 1000:1
  • Speaker: 2 x 1w
  • Audio: altoparlante integrato 2Wx2
  • Audio: uscita cuffie da 3.5 mm
  • No USB
  • Dimensioni pannello + base: 658 x 478 x 198 mm
  • Spessore: 62 mm
  • Peso: 5.7 kg
  • Ingressi video: 2 HDMI, 1 DisplayPort 1.4

IN SINTESI…

Se siete videogiocatori e volete entrare nel mondo dell’Ultra HD, dopo essere appena entrati in possesso di una Xbox One X o di una PS4 Pro, il monitor BenQ EL2870U è un prodotto che ci sentiamo di consigliarvi completamente. Vi sentirete forse limitati dai 60 Hz, ma ricordiamoci che parliamo di un monitor in 4K e che punta ad un prezzo molto basso per il mercato, rendendosi adatto davvero a tutti con un bassissimo input lag. La tecnologia HDR non è particolarmente apprezzabile, anzi si limita ad un contrasto nativo di poco conto. Se però siete disposti a oltrepassare questi limiti, e guardate soprattutto al prezzo di Amazon, capirete perché questo monitor è uno dei più interessanti sul mercato.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.