Abusi, molestie e dipendenti scontenti, anche Traveller Tales finisce nell’occhio del ciclone

Di Andrea "Geo" Peroni
22 Gennaio 2022

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga ha finalmente una data di uscita dopo tanti anni di sviluppo, e a quanto pare questo sviluppo non è stato affatto semplice.

Polygon ha avuto modo di realizzare un report approfondito su LEGO Star Wars: The Skywalker Saga e l’intera Traveller Tales, parlando con dipendenti attuali e non, legati allo studio, che hanno raccontato di uno sviluppo abbastanza problematico a causa di un’atmosfera negativa sul posto di lavoro.

Il rapporto evidenzia che dopo che TT ha conquistato vari ottimi risultati con i suoi primi titoli LEGO durante la metà degli anni 2000, è diventato una vittima del suo stesso successo. La cadenza di rilascio annuale dello studio ha fatto sì che gli straordinari e la crisi diventassero non solo normali ma previsti. 

Le fonti di Polygon hanno descritto casi in cui le personalità della leadership dello studio hanno rimproverato in più occasioni i dipendenti per aver preso delle pause e mettere in dubbio il loro impegno nei confronti dell’azienda. Alcuni di questi hanno affermato che lavorare 80-100 ore per sei giorni alla settimana non era raro.

lego star wars copertina uagna

Altri problemi evidenziati nel rapporto includono un divario salariale di genere per le dipendenti donne, e la mancanza di componenti femminili nella leadership. Donne che hanno parlato con Polygon ha anche riferito di aver subito atti di bullismo e molestie. Sebbene alcuni leader abbiano ascoltato il feedback dei dipendenti su questi problemi nel corso degli anni, non si sono mai verificati cambiamenti significativi fino a poco tempo fa.

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga è stato il punto di svolta per questi problemi di vecchia data. Il gioco è in lavorazione da cinque anni e coloro che hanno parlato con Polygon affermano che uno dei motivi principali è stata l’adozione di un nuovo motore proprietario instabile, NTT. Questo motore è diventato una rovina per i dipendenti a causa della mancanza di funzionalità chiave e di una curva di apprendimento difficile, allungando così la produzione. Lo studio ha scelto di adottare il motore NTT per non pagare nuovamente le tasse di licenza di Unreal Engine, ma i problemi hanno portato anche molti dipendenti a lasciare lo studio, frustrati per la situazione. 

The Skywalker Saga, che TT ha definito come il più grande gioco di LEGO Star Wars mai visto e con diverse novità, ha anche sofferto di funzionalità che hanno portato a continue revisioni e mesi di lavoro extra. Molti membri dello staff sono stati anche riassegnati ad altri progetti. Dall’inizio del 2021, oltre 40 dipendenti si sono allontanati dai due studi di Traveller Tales, scontenti della direzione presa dall’azienda.

Il rapporto di Polygon afferma poi che i lavoratori hanno notato un cambiamento lento ma positivo in studio negli ultimi mesi e che alla fine credono che The Skywalker Saga soddisferà le aspettative dei fan.

Si tratta purtroppo di un altro caso che farà discutere, e che ancora una volta riguarda le condizioni sul posto di lavoro per molti sviluppatori.

LEGO STAR WARS: LA SAGA DEGLI SKYWALKER (PS5) - Esclusiva Amazon con incluso DLC
  • Gioco base + DLC Pacchetto Personaggi
  • La galassia è tua con Lego Star Wars: la saga degli Skywalker; gioca attraverso tutti e nove i film della saga di Star Wars in un nuovo videogioco Lego diverso da qualsiasi altro

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento