Carrumble: Il gioco (gratis) di auto che si distingue

Di Markconnor
3 Ottobre 2019

Quando si parla di giochi di auto, spesso si commette l’errore di intenderli in automatico come fossero di guida, per abitudine nei confronti di questi.

Carrumble è un indie italiano, in uscita il 16 ottobre in Free-to-Play su Steam, sviluppato e prodotto da 3DClouds. Si tratta di una fusione tra gioco di auto e di lotta che combina entrambe le meccaniche tipiche dei due in uno scontro tra diversi veicoli, fra una varietà di mappe molto estesa, controllati da un massimo di 4 giocatori per volta.

Abbiamo parlato con lo sviluppatore e il game designer, i quali ci hanno dato informazioni chiave sulla manutenzione del gioco e il supporto di cui sarà ricoperto.
Dal 16 ottobre saranno disponibili solamente 4 veicoli: automobile semplice, corazzata, auto a tre ruote e furgoncino; questi verranno aggiornati di settimana in settimana: così come le mappe, nuove auto e skin saranno introdotte col passare del tempo.

Ogni vettura avrà un’abilità, movimento e attacco diverso; i furgoni infatti saranno più lenti ma avranno più vita, le auto saranno più veloci, ecc.
Ci sarà poi una funzionalità di attacco finale per ogni veicolo, che si otterrà colpendo tre volte (o almeno per la terza volta, a prescindere da chi l’abbia fatto le prime due volte) un barile blu che spunterà nell’arena in maniera casuale. Infine ci è stato detto che vi sarà una funzione di micro-transizioni, di cui però non sappiamo molto.

Ciò che possiamo dire di Carrumble è che si tratta di un progetto ambizioso e un esperimento davvero interessante; fra i giochi indie provati alla Milan Games Week, questo è stato tra i più divertenti, ogni partita ci ha infatti intrattenuto a pieno. Appoggiamo l’idea del Free-to-Play ad aggiornamento settimanale, purché sia fatto con consapevolezza e ci sia un supporto pieno.

Ringraziamo gli sviluppatori per il tempo fornitoci.
Fateci sapere se l’idea vi stuzzica! Proverete il titolo il 16 ottobre?



Videogiocatore dall'infanzia, dalla fine degli anni '90, fino ad arrivare ai titoli più recenti. Dal PC alla console, una vita basata su questo mondo, appassionato di trame fitte e giochi in team.