[Recensione] CARRUMBLE – Sportellate ed esplosioni nel nuovo Free to Play di 3DClouds!

Di Claudio Caudullo
1 Dicembre 2019

Il mondo dei videogiochi indipendenti made in Italy si allarga, dando spazio ad un nuovo titolo Free To Play che con la sua semplicità riesce a divertire un po’ tutti! Il gioco in questione è CARRUMBLE, disponibile gratuitamente su Steam (PC) e creato da 3DClouds, team tutto italiano situato a Milano, che abbiamo già visto qui su Uagna con il loro recente racing game Xenon Racer.

Nonostante 3DClouds si sia dedicata maggiormente ai racing, questa volta propone qualcosa di differente ai propri giocatori. I veicoli ci sono, ma lo scopo non è vincere delle corse. CARRUMBLE vi permette di sfondare gli avversari a bordo dei vostri veicoli preferiti, come una sorta di demolition derby, ma con vere e proprie mosse in pieno stile picchiaduro!

TI SPACCO IL RADIATORE

In CARRUMBLE verrete catapultati in diverse arene insieme ad altri 3 giocatori (4 giocatori a partita) dove si darà il via ad incontri frenetici all’ultima sportellata. A godersi i vostri incontri ci sarà il pubblico che farà da tifo, e due commentatori che commenteranno le vostre dure battaglie, come se fosse un vero e proprio show televisivo!

Le regole di gioco sono dirette ed intuitive: ad ogni veicolo distrutto otterrete un punto e, ad ogni vostra morte, vi verrà sottratto un punto che avete ottenuto in precedenza. Quindi il giocatore che, a fine partita, avrà totalizzato più punti di tutti sarà il vincitore!

Qualora i giocatori si ritrovassero a pari punti, CARRUMBLE darà il via a Morte Improvvisa, ovvero uno spareggio dove il giocatore che verrà colpito per primo esploderà di colpo, dando la vittoria all’altro. Queste regole fanno parte della modalità Rissa, ma il gioco propone anche una modalità più complessa e ragionata, ovvero la modalità Sopravvivenza! La modalità Sopravvivenza è una sorta di last man standing, dove i giocatori avranno a disposizione soltanto un certo numero di vite prestabilite. L’ultimo giocatore che rimarrà in vita sarà decretato vincitore!

Le varie arene  messe a disposizione dal gioco offrono ai giocatori diversi spazi dove scatenarsi e lottare, comprendendo anche delle zone di ring out dove potranno spingere fuori i loro avversari, con un pizzico d’astuzia, causando loro una morte immediata. In ogni arena troverete per terra dei piccoli Nitro Blu, da raccogliere, che serviranno per  potenziare i propri attacchi; inoltre, qualche volta, apparirà anche il Pink Nitro, che riempirà la vostra Ultimate.

La Ultimate? In un gioco di macchine? A quanto pare si! Su CARRUMBLE potrete performare diversi tipi di attacchi, partendo proprio dall’Attacco Smash che sarà l’attacco principale delle vostre vetture. Lo Smash viene suddiviso in 3 tipi: se premuto una volta, l’attacco Smash non è altro che un semplice colpo; se premuto 3 volte, potrete attaccare gli avversari con una combo di 3 colpi; se terrete premuto il pulsante, invece, l’Attacco Smash diverrà un attacco più potente rispetto a quelli menzionati in precedenza, ma richiederà più tempo per colpire.

Oltre allo Smash, su CARRUMBLE, possiamo anche utilizzare altri 2 comandi fondamentali durante le nostre lotte. Il Colpo di Coda, che servirà come una sorta di “parry” per respingere gli attacchi dei nemici, ed il Salto, che se premuto una seconda volta diverrà un attacco Schiacciata, che possiamo utilizzare per schiacciare anche 3 avversari in un colpo solo!

Infine, come abbiamo menzionato in precedenza, abbiamo la tecnica finale chiamate Ultimate. Stiamo parlando di un attacco molto potente che varierà in base al personaggio che stiamo utilizzando in quel momento, visto che ogni personaggio avrà la propria Ultimate caratteristica, come un vero picchiaduro che si rispetti.

ANDIAMO A GUIDAR

Quindi le meccaniche da picchiaduro funzionano, ma la guida? Purtroppo la guida su CARRUMBLE non mi ha entusiasmato. Non è possibile spostarsi nelle direzioni che vogliamo in un modo fluido e veloce, ma dobbiamo prima ruotare il nostro veicolo, con gli analogici, e poi accellerare dritto verso la direzione scelta. E’ vero che questo stile di guida rende le battaglie più complesse, ma durante gli scontri più movimentati vi capiterà spesso di gettarvi da soli nei precipizi, proprio a causa delle rotazioni dei veicoli che non avvengono in modo diretto.

Attualmente CARRUMBLE comprende 8 veicoli diversi, anche se, inizialmente, possiamo sceglierne soltanto 1 su 3. Ogni veicolo potrà essere acquistato anche con la valuta classica del gioco (la benzina) che otterremo ad ogni partita completata. Per fortuna il farming non è per niente eccessivo, anzi, ci basteranno soltanto un paio di partite per sbloccare nuovi veicoli da utilizzare. D’altro canto, però, le skin richiedono più tempo per essere sbloccate, visto che il prezzo minimo per le skin più “basilari” si aggira intorno ai 500.

Ma se siete dei giocatori che non hanno voglia di aspettare, e che vogliano tutto subito, potrete sempre comprare le Chiavi D’oro, con i vostri soldi reali, che vi permettono di sbloccare vari oggetti del garage immediatamente.

Un’altra caratteristica molto positiva di CARRUMBLE è che non presenta alcuna meccanica Pay to Win, cosa che potete aspettarvi visto che si tratta di un gioco totalmente gratuito. Chi comprerà le Chiavi D’oro potrà acquistare soltanto oggetti cosmetici e nuovi veicoli, che anche i giocatori normali potranno acquistare dopo un po’ di farming.

C’È NESSUNO?

Adesso passiamo alle vere note dolenti di questo titolo. Purtroppo CARRUMBLE non presenta, almeno attualmente, abbastanza contenuti che invogliano il giocatore a ritornare spesso, anche se, come gli sviluppatori hanno affermato, è un titolo che verrà aggiornato nel tempo, tanto che di recente è stata introdotta per la prima volta la possibilità di giocare insieme ad alcuni amici in co-op locale. Speriamo quindi che i ragazzi di 3DClouds riescano a portare qualche modalità aggiuntiva, così da rendere CARRUMBLE più completo rispetto alla sua attuale versione.

Un’altro problema più incisivo sono i server. A meno che abbiate la fortuna di giocare in un giorno perfetto, dove incontrete diversi giocatori, troverete i server semi vuoti, anche se, per fortuna, a farvi compagnia ci sarà qualche bot. CARRUMBLE è un titolo che meriterebbe più visibilità, e magari con i giusti aggiornamenti potrebbe anche riuscire a raccogliere più giocatori giornalieri, specialmente se, in futuro, verranno aggiunti contenuti legati anche al single player.

PUNTI DI FORZA

  • Divertente ed adatto a tutti
  • Totalmente gratuito
  • Non presenta alcuna meccanica Pay To Win

PUNTI DEBOLI

  • Attualmente ha pochi contenuti
  • I Server sono poco popolati

 

CARRUMBLE con la sua semplicità è riuscito a regalarci del sano divertimento, nonostante i piccoli difetti. E’ un titolo divertente ed allo stesso tempo competitivo, che non presenta alcuna magagna Pay to Win, e che possiede anche una co-op locale per giocare con gli amici. Attualmente l’unica cosa di cui ha bisogno un titolo promettente come CARRUMBLE è una pubblicità più decisa, così da incrementare la propria popolarità sulla piattaforma Valve visto che, nei giorni settimanali, è faticoso trovare dei giocatori che vogliano fare due partite. Speriamo che con i giusti aggiornamenti diventi un titolo più popolare e completo. Non vediamo l’ora di vedere cosa diverrà questo piccolo indie italiano nei mesi successivi!



Sono un redattore appassionato di videogiochi, come voi che ci leggete ogni giorno. Non vedo l'ora di condividere la mia opinione con voi, oltre ad aggiornarvi sulle ultime notizie di questo favoloso mondo! Adoro i giochi indie, David Bowie, il wrestling giapponese ed i meme. Attualmente gioca a: My Time At Portia