Apex Legends e la guerra ai cheaters: 770000 utenti bannati

Di Mark
4 Maggio 2019

Arrivano aggiornamenti sulla guerra che Respawn Entertainment ha dichiarato ai cheaters e sono aggiornamenti molto positivi. Poche ore fa, infatti, gli sviluppatori del battle royale, hanno comunicato di aver già bannato più di 770mila giocatori.

Gli sviluppatori del titolo hanno iniziato questa crociata già a marzo, dando subito l’impressione di voler fare sul serio per poter tutelare al meglio il gioco. Successivamente, Respawn, pur senza rivelare praticamente nulla sulle misure adottate, annuncia che non sarebbero stati più colpiti gli account dei giocatori, ma i loro hardware.

In un post del subreddit di Apex Legends, inoltre, gli sviluppatori hanno ribadito la serietà con cui stanno trattando la cosa, attaccando i cheaters da ogni possibile spiraglio. Nel contempo, le contromisure sembrano funzionare come previsto, negli ultimi 20 giorni, infatti, sono stati bloccati oltre 300000 account e 4000 venditori di cheat.

Se doveste venirvi in mente qualche strana idea, vi consigliamo di pensarci molto bene.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi ed entusiasta del racconto. Il mio sguardo è fisso al mondo esportivo con particolare attenzione verso Rainbow Six Siege, nella speranza che il movimento italiano possa diventare sempre più significativo.




Scrivi un commento