AppCensione – Asterix and Friends

asterix and friends
Di Andrea "Geo" Peroni
9 Ottobre 2016

Un videogame interamente dedicato ad Asterix manca da un bel pezzo. Il guerriero gallico creato da Goscinny e Uderzo è stato più volte protagonista di avventure sui nostri schermi, alcune più riuscite (come la serie XXL), altre un po’ meno. Sotto l’ala protettiva di Bandai Namco ecco però che da alcune settimane il nanerottolo gallico e la sua combriccola di irriducibili Galli hanno fatto ritorno in una veste inedita per i loro standard: una app mobile, disponibile per Android e iOS. Come se la caverà dunque la prima avventura su smartphone di Asterix e Obelix?

Asterix & Friends vi pone sin da subito chiaro l’obiettivo del gioco: ricostruire il villaggio gallico che è stato recentemente distrutto dalle legioni dei Romani. A cosa ha portato questa distruzione? Molto semplicemente, alla dispersione dei suoi abitanti e ad una attività lavorativa ridotta all’osso. Il nostro compito sarà quello di sfruttare tutte le materie prime nei dintorni del villaggio, che per cominciare saranno davvero tante, e dare il via alla rinascita del nostro amato villaggio e al ritorno di tanti personaggi conosciuti agli amanti dei fumetti di Goscinny e Uderzo. Ognuno dei personaggi che faranno ritorno avrà poi delle specifiche abilità: Matusalemix (qui stranamente chiamato Lunatix) sarà ad esempio il nuovo fabbro del villaggio, Democratix sarà invece investito del ruolo di capo del villaggio, e così via fino a quando non inizieranno a fare ritorno i personaggi più conosciuti (e forti) come Obelix. Tutto per far ripartire una sana e semplice vita all’interno della regione, sotto la minaccia costante dei Romani in agguato nelle vicinanze.

asterix and friends screen

Quel che balza subito all’occhio, dopo i primi secondi di gioco, è la splendida realizzazione grafica, con modelli dei personaggi e ambientazioni che ricalcano alla perfezione lo stile dei fumetti dei due celebri autori francesi. Vi sembrerà di essere immersi al 100% in una sorta di fumetto animato dedicato ad Asterix, e questo è un aspetto molto importante per un videogioco dedicato ad un marchio così importante. Gli stessi fumetti dell’era moderna, come Asterix e il Papiro di Cesare, sono stati realizzati da altri disegnatori che hanno però deciso di mantenere intatto lo stile di Goscinny e Uderzo, che oltre ad essere un marchio di fabbrica è anche un tratto distintivo per gli irriducibili Galli e le loro avventure.

Tornando al gioco, Asterix & Friends si può ricondurre a quel filone di strategici e gestionali che vede in Clash of Clans il suo più grande simbolo nel mondo mobile, anche se le differenze saranno tante (fortunatamente). Avrete a disposizione un’area nella quale demolire i vecchi e distrutti edifici, e costruirne di nuovi per far ripartire il villaggio grazie alle numerose risorse che avrete a disposizione nei dintorni che saranno suddivise tra grano, legno e pietre. Il vostro alter ego digitale sarà incaricato di raccogliere ognuna di queste risorse con un semplice tocco sullo schermo, ma ogni qualvolta che sarà chiamato a compiere un lavoro consumerà del cibo. Il cibo potrà essere prodotto e raccolto nella macelleria del villaggio, che dunque sarà fondamentale aumentare e far progredire per restare al passo col villaggio: più cibo immagazzinato significa più lavoro disponibile per il nostro personaggio, più lavoro significa più risorse, più risorse significa evoluzione più rapida.

Nel suo (riuscito) tentativo di disinteressarsi e differenziarsi da Clash of Clans, Asterix & Friends risulta talvolta essere fin troppo complicato e dispersivo. Se nel titolo Supercell, e nella maggior parte dei suoi emuli, abbiamo sostanzialmente dalle 2 alle 3 risorse da tenere sott’occhio, qui le cose si complicheranno maggiormente. A farla da padrone sarà infatti il crafting unito alla funzionalità di creare nuovi oggetti, come assi di legno, speciali pietanze galliche e armi che aumenteranno il vostro potenziale d’attacco o  che semplicemente vi serviranno per potenziare depositi e strutture all’interno del vostro villaggio. Costruire e potenziare richiederà, come da previsione, tempo. Basterà aspettare una certa quantità di tempo per poter vedere edificarsi la costruzione che abbiamo programmato, e questo tempo potrà essere abilmente bypassato con le immancabili microtransazioni.

asterix and friends screen

Abbiamo accennato alla procedura di creazione di nuovi oggetti, creazione che, come dicevamo, inizialmente può essere problematica perché confusionaria, e per questo vi serviranno diverse missioni di rodaggio per comprendere tutti i meccanismi di base. Fortunatamente il gioco ci viene in aiuto con missioni basilari, considerando inoltre che l’arrivo al livello 8 è una pura formalità e che basteranno meno di 2 ore di gioco per giungere a questo punto dove le cose inizieranno a farsi interessanti. Mano a mano che salirete di livello ovviamente il prestigio del villaggio crescerà, così come i compiti che vi verranno assegnati e i personaggi che faranno il loro ritorno nella zona per cercare di dare una mano. Da non scordare, ovviamente, le legioni romane: accrescere il proprio potenziale bellico sarà fondamentale per sbloccare nuove aree e dunque nuove risorse, e per farlo dovrete fronteggiare le pattuglie dei Romani grazie ad un gruppo da voi selezionato di combattenti. Peccato solo che il gioco subisca un lieve sbilanciamento con le risorse che serviranno maggiormente con il passare del tempo, e che questo sbilanciamento non faccia altro che aumentare esponenzialmente quando vi ritrovate a giocare ai livelli più alti.

Voto: 9/10

Asterix & Friends è un esempio di come sfruttare al meglio un marchio di questo tipo su dispositivi di questo tipo. Lo stile accattivante che richiama alla perfezione i fumetti, un sistema di gestione inizialmente complicato ma funzionale e variegato col passare del tempo, e soprattutto equilibrato nonostante le immancabili microtransazioni (potrete acquistare elmetti Romani che accelereranno il processo di costruzione e miglioramento delle strutture). Asterix & Friends diverte, senza annoiare, ed è questo che ne fa una deliziosa app da provare a tutti i costi.

Link per Play Store

Link per App Store

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento