Avengers: Endgame – I 3 easter egg a tema videogiochi presenti nel film

Di Andrea "Geo" Peroni
4 Maggio 2019

Mentre il film continua a macinare incassi record al botteghino (nel secondo weekend dovrebbe superare i 2 miliardi di dollari, altro traguardo storico), c’e ancora un aspetto del quale non vi abbiamo parlato: gli easter egg a tema videogiochi.

In Avengers: Endgame sono presenti 3 riferimenti, chi più evidenti chi meno, al mondo dei videogiochi, che non tutti forse hanno afferrato. Ve ne parliamo qui di seguito, in un articolo che ovviamente va considerato come spoiler dato che parleremo degli avvenimenti del film.

ATTENZIONE: SEGUIRANNO SPOILER SU AVENGERS: ENDGAME.

FORTNITE

Epic Games ce l’ha fatta. La sua creatura più famosa e redditizia, uno dei più grandi successi della storia dei videogiochi, appare fisicamente in uno dei più grandi successi della storia del cinema. Quando Hulk (Mark Ruffalo) e Rocket (Bradley Cooper) fanno visita a Thor (Chris Hemsworth) a Nuova Asgard, i due trovano anche Korg (Taika Waititi) impegnato a giocare tramite un televisore al battle royale di Epic Games.

Il segnale di una partnership tra Marvel e Fortnite era già chiaro dopo l’annuncio della modalità a tempo limitato sul gioco di Epic Games, che è stata lanciata in concomitanza con l’uscita del film alla fine di aprile. Incredibilmente, però, nessuno si sarebbe aspettato di vedere fisicamente Fortnite in Avengers: Endgame, sintomo del fatto che l’accordo tra i due colossi era molto più profondo di quello che pensavamo.

Inoltre, potremmo considerare questo easter egg a tema Fortnite come una sorta di segnale da parte di Epic Games. La scena in questione avviene nel 2023, a seguito del salto temporale di cinque anni dopo l’introduzione, e questo vuole essere un chiaro messaggio da parte dei creatori di Fortnite: questo gioco, anche fra 5 anni, sarà sempre giocato e popolatissimo. Odiatori di Fortnite e delle battle royale, fatevene una ragione: gli Avengers hanno parlato!

Continua nella prossima pagina…

Pagine: 1 2



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.