BioShock 4 ambientato in Antartide negli anni ’60? Spunta un leak per il gioco

Di Andrea "Geo" Peroni
3 Dicembre 2021

A pochi giorni dalla serata di premiazione dei Game Awards 2021 (avete visto i nostri UAGNA AWARDS 2021?), un corposo leak potrebbe aver svelato in anticipo numerose informazioni su BioShock 4, che secondo i rumor sarà presentato ufficialmente da Geoff Keighley.

I presunti dettagli sul quarto gioco BioShock in sviluppo sono stati condivisi dal giornalista Colin Moriarty durante un video di Sacred Symbols, attualmente pubblicato per gli abbonati Patreon paganti.

Secondo le fonti di Moriarty, BioShock 4 si svolgerà negli anni ’60 in una città immaginaria antartica.

Narrativamente, il gioco sarà legato ai precedenti giochi di BioShock, e dunque condividerà lo stesso universo narrativo dei primi due capitoli e di BioShock Infinite, ambientati rispettivamente a Rapture City e Columbia. La software house alla guida del progetto, Cloud Chamber, starebbe pianificando una release nel 2022.

“Si svolge in una città antartica degli anni ’60 chiamata Borealis”, ha detto Moriarty. “Il nome in codice del gioco è ‘Parkside’… Mi è stato detto che il team di sviluppo ha un’incredibile libertà di scelta per farlo bene. Mi sembra e mi suona bene”.

Moriarty ha poi aggiunto: “Internamente il gioco è molto segreto e, a quanto pare, totalmente bloccato. Apparentemente l’inclinazione è che capiscano perfettamente che questo gioco sarà paragonato a quello che fa [il creatore di BioShock] Ken Levine . E tra l’altro, Take-Two sta anche pubblicando il prossimo gioco di Levine.”

bioshock

L’annuncio ufficiale di un nuovo capitolo del franchise di BioShock risale al dicembre 2019, quando 2K svelò che il nuovo team di Cloud Chamber si stava occupando di un inedito gioco che sarebbe arrivato anni dopo. Proprio quest’anno, poi, è stato svelato che BioShock 4 (titolo provvisorio) sarà un open world in una location inedita rispetto ai capitoli precedenti.

Jonathan Pelling, designer del primo BioShock nonché direttore creativo del team 2K Australia responsabile di Infinite, è il director design del nuovo BioShock.

LEGGI ANCHE: Gore Verbisnki svela i motivi della cancellazione del film di BioShock

Il direttore creativo del gioco è Hoagy de la Plante, che è stato coinvolto nell’originale BioShock in più occupazioni tra cui design dei livelli, arte ambientale e programmazione. Anche Scott Sinclair, l’art director dell’originale BioShock e BioShock Infinite, sta lavorando al quarto capitolo.

Ken Levine, originale director del franchise, non sarà invece coinvolto nel nuovo progetto, essendo al lavoro su una nuova IP insieme a Ghost Story Games.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento