Black Ops Cold War, buon anno da Treyarch con sorpresa per la modalità Zombies

Di Andrea "Geo" Peroni
1 Gennaio 2021

Treyarch augura un buon 2021 a tutti i suoi fan con un messaggio speciale, che preannuncia il ritorno di un potenziamento ben noto su Call of Duty: Black Ops Cold War Zombies.

In un tweet pubblicato poche ore prima della mezzanotte di ieri, lo sviluppatore ha voluto augurare buon anno a tutti i suoi fan con un messaggio molto particolare, mostrando l’immagine di una lattina di Tombstone Soda. Una piccola sorpresa di Capodanno, insomma, che lascia intendere che il perk è in arrivo prossimamente sulla modalità Zombies di Call of Duty: Black Ops Cold War.

Per chi non lo conoscesse, Tombstone Soda è un perk che ha debuttato per la prima (e unica, in effetti) volta su Call of Duty: Black Ops II, nella mappa TranZit e proposta poi anche sull’area “ritagliata” di Città. Il suo funzionamento è semplice: dopo la morte, se il giocatore richiede l’utilizzo della Tombstone, una lapide viene collocata nella posizione in cui questo si trovava, dove sono conservate le sue armi. Una volta che il round termina e che il giocatore torna in azione, può correre alla lapide e recuperare i suoi perk e armi.

Da cosa capiamo che la Tombstone Soda è vicina al ritorno? Semplice: l’immagine cita esplicitamente un dettaglio di Cold War. Nei giochi precedenti, infatti, i perk erano rappresentati da bottiglie, mentre nell’ultimo gioco della serie troviamo i distributori di lattine. Come potete vedere dall’immagine qui sotto, Treyarch ci ha mostrato per la prima volta la lattina della Tombstone Soda.

Non sappiamo quando la Tombstone farà il suo ritorno, né se sarà proposta anche su Die Maschine, attualmente l’unica mappa della modalità Zombies disponibile sul gioco.

Siete contenti del ritorno della Tombstone Soda?

Vi ricordiamo che in questi giorni è in corso uno speciale evento di doppi punti esperienza su Black Ops Cold War e Warzone, perfetto per chi vuole sbloccare armi e bonus.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento