Black Ops Cold War, utente completa l’easter egg di Die Maschine suonando un pianoforte

Di Andrea "Geo" Peroni
1 Febbraio 2021

Mentre i fan attendono di poter provare Firebase Z, la nuova mappa Zombies di Call of Duty: Black Ops Cold War che sarà disponibile da giovedì 4 febbraio insieme ad altre novità, ecco che arriva un’impresa decisamente curiosa a base di… note musicali.

I giocatori non sono certo nuovi a imprese davvero particolari, tra utenti che utilizzano pedane per completare Dark Souls a folli streamer che trionfano nel Gulag di Warzone muovendo il soldato con un flauto dolce. Anche la storia che vi segnaliamo oggi è incentrata sulla musica, ma è qualcosa di diverso.

L’utente grooviehoovie ha pubblicato su Reddit una clip che testimonia la sua impresa: è riuscito a completare l’easter egg di Die Maschine utilizzando un pianoforte!

Il giocatore in questione, che evidentemente non aveva di meglio da fare, ha deciso di completare la missione principale della mappa Zombies su Black Ops Cold War in un modo decisamente non convenzionale. Utilizzando una pianola, le cui note musicali indicano un differente comando che il personaggio compie sullo schermo, l’utente è infatti riuscito a portare a termine lo scontro finale nell’acceleratore di particelle e la conseguente fuga in elicottero dal sito del Progetto Endstation.

Il risultato, quasi esilarante se osservate le sue movenze ben poco dinamiche, è qui sotto. Incredibile come ogni giorno i giocatori riescano a sorprenderci con folli imprese di questo tipo. La prossima volta cosa accadrà? Le scommesse sono già aperte.

I finally beat the entire Die Maschine Easter Egg with a Piano… heres my reaction from CODZombies

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento