Blizzard Entertainment, si dimette il presidente J. Allen Brack

Di Andrea "Geo" Peroni
3 Agosto 2021

Lo spinoso caso della California contro Activision Blizzard miete la sua prima importante vittima a livello dirigenziale.

In una nota condivisa anche da CharlieIntel su Twitter, il presidente di Blizzard Entertainment, J. Allen Brack, ha ufficialmente rassegnato le sue dimissioni dalla compagnia.

Il ruolo viene assegnato, almeno momentaneamente, a Jen Oneal e Mike Ybarra.

Activision Blizzard, come forse avete già avuto modo di leggere sulle nostre pagine nei giorni passati, è finita al centro di un ciclone mediatico dopo che lo stato della California ha fatto causa all’azienda per ambiente di lavoro tossico e casi di molestie sessuali, tra i quali veniva anche segnalato il suicidio di una dipendente che non era più in grado di tollerare i comportamenti del suo superiore.

La risposta del CEO di Activision, Bobby Kotick, che prometteva di migliorare l’ambiente di lavoro, non è comunque riuscita a placare le proteste dei dipendenti, che hanno firmato una lunga lettera indirizzata ai dirigenti nella quale lamentavano la leggerezza con cui queste accuse sono state prese in considerazione, e hanno poi svolto una marcia di fronte agli studi di Blizzard a Irvine.

J. Allen Brack, presidente di Blizzard dal 2018, aveva espresso nei giorni scorsi preoccupazione per le accuse mosse verso lo studio, ma la situazione deve essere precipitata dopo il totale silenzio mediatico del colosso americano per interi giorni.

In una nota diffusa da Blizzard, che potete vedere qui sotto, la compagnia annuncia infatti che Allen Brack è stato sollevato dalla carica di CEO di Blizzard Entertainment con effetto immediato, carica che verrà ora ricoperta da Jen Oneal e Mike Ybarra.

A tutti i membri della community di Blizzard,
Volevamo mettervi a conoscenza di un importante cambio nella leadership di Blizzard Entertainment.
A partire da oggi, J. Allen Brack non sarà più il leader dello studio, e Jen Oneal e Mike Ybarra co-guideranno Blizzard nel futuro.

Come avete potuto leggere, la nota di Blizzard non offre alcun dettaglio sulle motivazioni dietro alla scelta di J. Allen Brack.

I due nuovi co-leader di Blizzard, intanto, iniziano a progettare il futuro di un’azienda che sta uscendo con le ossa rotte dal ciclone mediatico delle ultime settimane. Se non altro, si tratta di prestigiosi nomi del mondo videoludico con un grande passato alle spalle, dunque i franchise Blizzard sono in buone mani.

Jen Oneal è entrata in Blizzard lo scorso gennaio, diventando vice presidente esecutiva dello sviluppo e occupandosi dei franchise di Overwatch e Diablo.

Mike Ybarra, invece, dopo una lunga carriera in Xbox, ha raggiunto l’azienda californiana nel 2019, e sotto la sua supervisione è stato potenziato il servizio di Battle.net.



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento