Call of Duty: Black Ops Cold War – Mappe e nuove modalità multiplayer

Di Andrea "Geo" Peroni
11 Settembre 2020

Continuano i dettagli su Call of Duty: Black Ops Cold War: ecco nuove informazioni sulle mappe multiplayer e le modalità di gioco.

Le mappe multiplayer

In Call of Duty: Black Ops Cold War, la caratteristica progettazione delle mappe di Treyarch si sposerà con l’ambientazione realistica e storica del gioco, accentuata da uno stile grafico che immerge il giocatore nel mutevole scenario della Guerra Fredda degli anni 80.

Il multigiocatore metterà in campo gli operatori di tutto il mondo nel deserto angolano (mappa Satellite), nei laghi ghiacciati dell’Uzbekistan (Crossroads), passando per le strade di South Beach (Miami) e le gelide acque dell’Atlantico settentrionale (Armada) fino ad arrivare all’Unione Sovietica (Moscow).

Armada

In questa mappa basata sull’Operazione Azorian, le forze sovietiche e statunitensi arrivano nel mezzo dell’Oceano Atlantico settentrionale in cerca del prototipo di un sottomarino nucleare. Gli equilibri della Guerra Fredda potrebbero spostarsi in favore di chi ritroverà il sottomarino. Spostati di nave in nave o utilizza le imbarcazioni d’assalto per ribaltare le sorti dello scontro.

Incroci

Nel cuore dell’Uzbekistan, su un’importante strada per l’Afghanistan, le forze della NATO si mobilitano per tendere un’imboscata a un grosso convoglio sovietico che include ICBM. In un desolato territorio sovietico ghiacciato, una squadra dell’MI6 è pronta ad affrontare la Spetsnaz per recuperare le informazioni segrete sul convoglio e le risorse necessarie a svolgere future operazioni. Usa i carri armati per far saltare le postazioni nemiche o le motoslitte per aggirare il nemico e infrangere il suo fronte.

Miami

Forze DGI assoldate da Perseus tendono un’imboscata a un trasporto prigionieri alla celebre South Beach di Miami con l’obiettivo di liberare un loro alleato. Con il favore della notte, tra la vivace architettura art déco e luci al neon, le forze speciali della CIA entrano in azione per eliminare le forze DGI residue e trovare degli indizi sulla posizione di Perseus.

Moscow

Nel cuore dell’Unione Sovietica, una squadra Spetsnaz viene inviata a mettere in sicurezza un rifugio compromesso della CIA, catturare gli agenti della CIA rimasti e ottenere altre informazioni sui piani futuri della NATO. I primi rapporti indicano che l’area è diventata il teatro di uno scontro sfociato nelle strade, a cui si aggiunge una seconda squadra CIA-JSOC di rinforzo.

Satellite

Nel cuore del deserto dell’Angola, in Africa centrale, un satellite spia americano noto come KH-9 è stato fatto schiantare, forse da Perseus. Truppe DGI assoldate stanno cercando le informazioni al suo interno, mentre le squadre MI6 della NATO sono state inviate sul posto per metterlo in sicurezza ed eliminare gli operatori DGI.

Queste cinque mappe non sono che un assaggio di quelle che saranno disponibili all’uscita. Tutte quante sono state realizzate meticolosamente in base alle vere località a cui sono ispirate. Gli specialisti di Treyarch le hanno visitate e scansionato migliaia di oggetti, territori, scenari e materiali.

Tutto questo materiale ha aiutato sviluppatori, progettisti e grafici a realizzare un avvincente mondo virtuale che aumenta ulteriormente il realismo degli scenari grazie all’illuminazione fotometrica e al sistema “Contour” del motore, che gestisce il terreno. Il risultato è uno scenario incredibile per gli scontri multigiocatore, valorizzati dal supporto per HDR e 4K.

Nuove modalità multigiocatore

Modalità familiari come Deathmatch a squadre, Cerca e distruggi, Dominio e Uccisione confermata, saranno affiancate da nuove varianti come Scorta VIP, Armi combinate e Team d’assalto. Tornerà anche la popolare modalità competitiva Controllo di Black Ops 4!

Scorta VIP

In questa nuova modalità a obiettivi 6v6, i team devono proteggere o catturare un giocatore che diventa VIP tramite scelta casuale. Il VIP è dotato solamente di una pistola, di una granata fumogena, di un UAV utile a raccogliere informazioni e della soddisfazione di avere cinque compagni che lo proteggono.

I suoi compagni devono scortarlo ai punti d’estrazione respingendo gli attacchi dell’altro team, che avrà come obiettivo la neutralizzazione del VIP. I normali giocatori che muoiono durante questo round resteranno fuori gioco fino al round successivo, ma possono difendersi in stato di Sopravvivenza ed essere rianimati dai compagni.

Armi combinate

Armi combinate è una battaglia 12v12 su scala più ampia, che combina fanteria e veicoli e in cui l’azione è legata allo scenario in cui si svolge.

A seconda della mappa saranno disponibili veicoli come carri, motoslitte, elicotteri di supporto e Wakerunner che aggiungeranno altri elementi ai classici scontri a fuoco e daranno vita a momenti memorabili nel mezzo dei combattimenti più intensi.

All’uscita, le mappe Armi combinate saranno disponibili in diverse modalità Armi combinate come Dominio, il cui obiettivo è catturare e difendere delle bandiere sparse per le mappe.

Team d’assalto

Team d’assalto è una nuova categoria di modalità multigiocatore di Black Ops per 40 giocatori divisi in squadre da 4, la cui azione coinvolge sia gli operatori in campo che lo scenario. Parleremo di Bomba sporca, la prima modalità Team d’assalto, prima dell’uscita!

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento