Call of Duty: Warzone – Nuovi dettagli sulla prossima mappa in arrivo a marzo

Di Andrea "Geo" Peroni
27 Dicembre 2020

Sono molti i rumor che parlano di una nuova mappa in arrivo su Call of Duty: Warzone, il battle royale di Activision che recentemente ha visto anche l’arrivo dell’ambientazione Rebirth Island come contenuto giocabile – questa ricavata dalla struttura di Alcatraz di Black Ops 4.

Secondo molti insider, infatti, per festeggiare il primo anniversario del gioco arriverà una nuova mappa a grandezza naturale (delle proporzioni di Verdansk, per intenderci) su PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X, Xbox Series S e PC a marzo.

Queste voci circolano ormai da circa due mesi, seppur una conferma ufficiale non sia ancora arrivata – conferma che sicuramente non arriverà se non a ridosso dell’uscita effettiva di questa inedita mappa. Oggi arrivano però curiosi e importanti indizi da un noto insider, che già in passato ha svelato in anticipo contenuti di Modern Warfare e Warzone con successo.

Secondo l’insider ModernWarzone, per la creazione di questa nuova e presunta mappa a grandezza naturale, Infinity Ward e Treyarch avrebbero lavorato esattamente come accaduto su Verdansk in Modern Warfare: la nuova mappa, stando alle sue fonti, sarà infatti un mosaico di tutte le mappe Fireteam di Call of Duty: Black Ops Cold War, le cui varie ambientazioni saranno leggermente ritoccate e “avvicinate” per costruire una mappa unica.

Se fosse confermato, si tratterebbe esattamente dello stesso lavoro svolto da Infinity Ward per la realizzazione di Verdansk, ricavata dall’unione delle varie mappe della modalità Ground War (Guerra Terrestre) fino a creare un’ambientazione unica.

I dettagli finiscono qui. Nulla di confermato come vi dicevamo, ma la fonte è affidabile, e questi rumor circolano in rete da un po’ di tempo.

Vi invitiamo comunque a prendere con le pinze la notizia che avete appena letto, almeno fino a quando non arriveranno indizi più concreti su quella che, stando agli insider, è qualcosa di ormai certo.

Call of Duty, grazie allo straordinario successo di Modern Warfare, Warzone e anche del gioco mobile recentemente lanciato anche in Cina con numeri stratosferici, sta vivendo un momento di enorme popolarità che sembra aver riportato la serie agli antichi fasti. Cosa ne pensate? Credete che gran parte di questo successo sia dovuto proprio a Warzone, che nei nostri UAGNA AWARDS 2020 si è aggiudicato il premio di miglior Battle Royale dell’anno?



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento