Deathloop è più ambizioso di Dishonored 2, ma su PS5 peserà davvero poco

Di Andrea "Geo" Peroni
4 Luglio 2021

Deathloop è il nuovo titolo di Arkane, associata di Bethesda e Microsoft ma che, per accordi presi prima dell’acquisizione da parte della compagnia americana, pubblicherà il suo prossimo gioco come esclusiva console temporale PS5.

I creatori di Prey, attualmente al lavoro anche su Redfall, hanno avuto modo di parlare più approfonditamente del progetto nei giorni scorsi, lasciando nuovi dettagli ai giocatori.

La community attende ansiosa di poter provare il nuovo titolo del talentuoso studio, anche perché Deathloop si sta facendo attendere da molto tempo; previsto inizialmente come uno dei titoli di lancio di PlayStation 5, lo shooter in prima persona dalla struttura roguelike è stato infatti rinviato più volte, tuttavia sembra che la finestra di settembre sarà rispettata.

Il fatto di dover lavorare solo su PS5, anche ora che Microsoft è diventata la nuova proprietaria dello studio, non ha certo portato ad alcuno stravolgimento, in quanto Arkane ha lavorato sodo per molto tempo a questo titolo. Deathloop viene descritto come il gioco più ambizioso creato dal team, molto più grande e denso di uno dei più grandi successi di Arkane, Dishonored 2.

Deathloop - Escusiva Amazon.It (con Poster in Metallo) - Exclusive- Playstation 5
  • Nei panni di Colt, i giocatori sono intrappolati in un loop temporale sulla misteriosa isola di blackreef, condannata a rivivere lo stesso giorno in eterno.
  • La reputazione di arkane per il suo stile di gioco coinvolgente lascia ai giocatori la libertà di aggirarsi furtivamente per i livelli o affrontarli ad armi spianate.

In una recente intervista, la software house ha parlato dei grandi vantaggi derivati dall'”abbandono” di PS4 e Xbox One, hardware ormai con molti anni sulle spalle e che non possono garantire le nuove feature di PS5 – senza dimenticare il PC, altra piattaforma sulla quale il gioco sarà lanciato a settembre.

Dinga Bakaba, director di Deathloop, ha ad esempio sottolineato che il passaggio a PS5 ha consentito al gioco di osare ancora di più rispetto al passato, e di realizzare cose che non sarebbero state possibili sulle console di vecchia generazione. Non ci saranno solo tante nuove feature derivate dal DualSense e dalle nuove tecnologie, ma anche mondi più grandi e vivi.

C’è inoltre un’altra ottima notizia. Più grande, infatti, non significa che Deathloop richiederà una gargantuesca memoria su console e PC, ma anzi ci troveremo di fronte a quello che potrebbe essere un piccolo miracolo.

Attualmente, Deathloop richiede poco più di 16 GB di spazio libero su SSD, un dato di per sé decisamente sorprendente se pensiamo che alcuni giochi in circolazione hanno sfondato la barriera dei 200 GB anche su console next-gen nonostante le nuove funzionalità di risparmio grazie agli SSD. A questa quantità, comunque, andranno aggiunti sicuramente una certa quantità di GB per la patch al day one, anche se ci aspettiamo che la memoria totale richiesta si attesterà intorno ai 20 GB.

Deathloop sarà disponibile dal 14 settembre su PS5 e PC.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento