Epic Games ha raccolto $ 50 milioni con Fortnite per aiuti umanitari all’Ucraina in soli 3 giorni

Di Andrea "Geo" Peroni
23 Marzo 2022

Solo tre giorni dopo l’impegno di Epic Game a donare i proventi di Fortnite all’Ucraina, le cifre raccolte dal battle royale sono davvero spaventose.

Complice l’arrivo della Stagione 2 di Fortnite, che ha introdotto anche una modalità priva delle costruzioni che da sempre caratterizzano il gioco, Epic Games ha annunciato di aver raccolto oltre 50 milioni di dollari, che saranno devoluti per aiuti umanitari in Ucraina come parte del suo impegno a sostenere il paese durante l’invasione russa.

Questa notizia, come dicevamo, arriva a soli tre giorni dall’inizio di questo sforzo per raccogliere fondi, con tutti i proventi che arriveranno da ora fino al 3 aprile che si aggiungono a questo importo gigantesco.

Nel congratularsi con Epic Games per i risultati, VG247 ha inoltre fatto notare che il battle royale ha raccolto solo fino a oggi tanto denaro da poter competere con gli aiuti di intere nazioni all’Ucraina.

50 milioni è ad esempio la stessa somma che l’Australia ha deciso di inviare alla nazione europea invasa dalla Russia, mentre Finlandia e Giappone hanno sorpassato tali numeri rispettivamente con 86 e ben 200 milioni di dollari.

Restando in tema Fortnite, vi ricordiamo che avete ancora pochi giorni per poter provare la modalità priva di costruzioni all’interno del battle royale, anche se non è da escludere che Epic Games prolungherà tale versione.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento