Final Fantasy XVI non uscirà nel 2021, ma ci sono buone probabilità per Forspoken

Di Andrea "Geo" Peroni
14 Maggio 2021

L’ultima chiamata agli investitori di Square Enix offre qualche prospettiva più chiara su quelli che saranno i prossimi mesi dell’azienda nipponica.

Square Enix arriva da un 2019 e un 2020 molto redditizi grazie a successi come Kingdom Hearts III e Final Fantasy VII Remake, ma l’azienda ha anche dovuto fare i conti con flop pesanti come Marvel’s Avengers, che non è neppure riuscito a recuperare i costi di sviluppo.

L’anno fiscale 2021 è iniziato con buoni risultati grazie al lancio di Outriders, sviluppato da People Can Fly, ma per quanto riguarda i prossimi mesi tutto è ancora avvolto nel mistero. Questo almeno fino a poche ore fa.

Se infatti era da escludere che arriveranno la seconda parte di FF7 e il nuovo Kingdom Hearts (la serie è in pausa, come annunciato da Nomura alcuni mesi fa), ora sappiamo con certezza che nell’anno fiscale 2021, che terminerà il 31 marzo 2022, non sarà sicuramente lanciato Final Fantasy XVI.

Nella chiamata agli investitori, come ha riportato l’analista David Gibson, i vertici della società hanno infatti dichiarato che gli sforzi dell’anno fiscale 2021 si concentreranno su una nuova IP, mentre per le serie maggiori ci sarà da attendere almeno fino ad aprile 2022 con l’inizio del successivo anno fiscale.

L’annuncio di Square Enix mette quindi fine alle speranze di vedere Final Fantasy XVI nei prossimi mesi, e questo esclude anche l’eventuale Dragon Quest XII – il gioco è in sviluppo, ma non è ancora stato annunciato ufficialmente.

La dichiarazione lascia però ben sperare per una sorpresa nel corso del 2021 (o al massimo all’inizio del prossimo anno), specialmente se pensiamo agli utenti PS5.

Square Enix sta infatti lavorando a Forspoken, nuova IP esclusiva per la console Sony annunciata lo scorso anno con il nome di Project Athia. Non è da escludere che il colosso nipponico abbia in serbo proprio questo colpo per la stagione natalizia di quest’anno, considerando poi che al momento non abbiamo altri particolari indizi su altre grandi produzioni in sviluppo.



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento