Games Week 2012

Di Andrea White Mezzelani
10 Novembre 2012

Dal 9 all’11 novembre 2012, Milano.
Si tiene in questi giorni il Games Week di Milano, una manifestazione interamente dedicata al mondo dei videogiochi. Tantissime le partecipazioni e gli espositori che anche quest’anno hanno dato vita a questo evento, tra cui spiccano: Activision, Asus, Namco Bandai, Electronic Arts, Game Legends, Game:Art:Gallery, Gamerland, PlayStation, Nintendo, Milestone, Walt Disney Italia, Warner Bros, Xbox 360 ed infine XCalibur Lasergame.

La fiera è sicuramente stata organizzata a dovere e in dettaglio, gli stand erano ben organizzati e divisi per categoria, nonostante questo si sono registrati diversi malcontenti forse perché ci si aspettava qualcosa di più e non sono stati fatti passi avanti rispetto alla prima edizione dell’anno scorso.
In ogni caso possiamo ritenerci soddisfatti rispetto a questo evento e sicuramente partecipare è vivamente consigliato.
Ma vediamo ora le cose più interessanti di questa fiera;

Call of Duty Black Ops 2

Sicuramente la punta di diamante della fiera. La grafica del gioco è davvero paurosa. Abbiamo provato Black Ops 2 in anteprima e possiamo assicurarvi che l’esperienza è stata intrigante; giocando su Xbox 360, modalità “conquista” a squadre (mappe: Turbine e Yemem) si è percepita fin da subito la frenesia del gioco nonostante molti dei giocatori si approcciassero per la prima volta al gioco senza quindi partecipare attivamente alla partita. Ci chiediamo solamente come caspita pretendevano di farci giocare impostando la sensibilità a “2”.
Per Activision inoltre c’erano The Amazing Spider-Man , 007 legends (per il 50esimo anno di James Bond),Transformers La Caduta di Cybertron (il capitolo con i robot di Hasbro come protagonisti) e Caberla’s Dangerous Hunt’s 2013 nel quale bisogna praticamente cacciare ogni genere di animale sparando con fucili controller.

Pad Thrustmaster

Il “controller con una precisione chirurgica”..
Parliamo del GPX LightBack (Xbox360, PC -windows 8 e inferiori) con retroilluminazione e indicatori di precisione ciascuno integrato con 8 led. Ergonomici e pratici. Per Playstation 3 invece il Dual Trigger Rumble Force con memoria interna, 6 assi progressivi e 2 motori progressivi Vibration Feedback.

Tekken Tag Tournament 2

La modalità online completamente rinnovata, la nuova modalità Pair Play grazie al quale è possibile affrontarsi in sfide Tekken fino ad un massimo di 4 giocatori. Tornano anche gli scontri 1vs1 e 1 vs tag-team. Questo titolo stupisce sempre con qualche novità nell’intrattenimento.

F1 2012

Il nuovo Formula 1 supporterà il RaceNet, nuovo portale online gratuito, grazie al nuovo aggiornamento rilasciato poco dopo l’uscita del gioco. RaceNet memorizza tutti i dati che riguardano le varie gare. Si potrà partecipare alle sfide settimanali confrontando i propri giri migliori con gli altri giocatori. Titolo veramente migliorato.

One Piece: Pirate Warriors

Il cartone più famoso della televisione approda sulla PS3. Potrete avventurarvi nei viaggi della ciurma di Cappello di Paglia, scontrarvi con pirati, creature marine e molto altre sfide su questa pazza nave.

Far Cry 3

Intrappolato in un isola in mezzo a indigeni e signori della guerra ostili l’unica salvezza è la violenza. Grafica migliorata ma un pelo sotto al livello di giochi del suo calibro.. in ogni caso sicuramente consigliatissimo ed uno dei migliori giochi dell’anno.

E ancora God of War, Hitman, Zombie U, Sniper Ghost Warrior 2, Dead Space 3. Inoltre tra la prova tra un videogame e l’altro era possibile giocare al laser game; 2 squadre da 4 giocatori si affrontano in un labirinto buio a colpi di laser.



Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.