Guida e Soluzione – Parte 11 – Final Fantasy XIII-2

Di Lorenzo "Cloudark" Domaine
12 Aprile 2012

Se questa guida è troppo avanti rispetto a dove sei arrivato nel gioco leggi la PARTE 10 della GUIDA COMPLETA FINAL FANTASY XIII-2

Appena arrivati alla Torre di Agastya 200 DD cercate all’interno della stanze un terminale che funzioni ancora. Appena trovato seguirà una piccola spiegazione di ciò che è successo in questi anni. Uscite e recatevi nella stanza seguente. Dovrete immettere nell’unico terminale ancora funzionante la password 9261. Partirà un video, dopodiché potrete uscite de quella stanza e vedrete Caius dalla parte opposta. Inseguitelo fino a dover sfruttare un altro terminale per collegare le due zone con una passerella. Li farete la conoscenza di “Alyssa” o ciò che la rappresenta (ossia la sua copia robotica). Dopo il video utilizzate l’altro terminale e parlate di nuovo con Alyssa per poter utilizzare l’ascensore. Seguiranno alcuni filmati e alcune battaglie che vi chiariranno la Storia Proibita ossia la verità su ciò che le unità robotiche hanno fatto; al termine appena verrete a conoscenza di questa realtà verrete attaccati e confinati nella torre.

Arrivati al 51 piano dovrete utilizzate tutti i terminali appena comparsi per allineare le stanze con le passerelle. Una volta ottenuta la chiave del 52 piano ritornate all’ascensore e salite. Arrivati al 52 piano allineate di nuovo tutte le stanze. Nell’ultima stanza otterrete la chiave per l’ultimo piano. Tornate all’ascensore e state pronti per la nuova battaglia che vi aspetta durante la salita.

Salite le scale e troverete Yeul che vi permetterà di entrare dentro al sistema stesso della torre per combattere la minaccia, ossia il Proto Fal’Cie stesso. Preparatevi per 2 battaglie contro di esso dopodiché si presenterà una riflessione. Se ve la prenderete con Hope (opzione corretta), il Proto fal’Cie smetterà di rigenerarsi. Dopo il filmato sbloccherete la nuova destinazione: Accademia 4XX DD.



Studente di Economia Aziendale presso l'università di Torino. Oltre agli studi, sono impegnato anche col lavoro da maestro di sci a Courmayeur che nella stagione invernale mi prende diverse ore. Il resto del mio tempo lo utilizzo per svolgere vari sport tra cui golf, trekking etc... Oltre a qualche uscita serale che non può mai mancare. La mia citazione preferita: "il cuore umano è come il riflesso sulla superficie dell'acqua... spesso la bocca dice il contrario di ciò che pensa il cuore" Il mio motto è : "The only limit, is the one, you set yourself"