Hytale: info, trailer e data di uscita

hytale
Di Alberto "Seven" Baldiotti
14 Gennaio 2019

E’ passato probabilmente inosservato durante questo mese trascorso dopo l’annuncio, ma di certo si tratta di un titolo ricco di potenziale, secondo molti già capace di riportare in vita il trend dei videogiochi voxel-based. Stiamo parlando di Hytale, titolo sandbox sviluppato dagli indipendenti Hypixel Studios che, secondo quanto riportato sul sito ufficiale, debutterà su PC e Mac nel corso del 2019.

L’annuncio ufficiale da parte del team, già autore di altri titoli ispirati a Minecraft, è avvenuto solamente un mese fa, motivo per cui il titolo non è ancora giunto nelle prime pagine della stampa specializzata. Eppure, clamorosamente il trailer di annuncio ha già racimolato una quantità incredibile di visualizzazioni, ben 32 milioni allo stato attuale delle cose. La community di youtubers (anche in Italia) sembra già decisamente interessata ad Hytale e sul portale è possibile trovare svariati video che trattano del titolo.

hytale

Hytale a tutti gli effetti si propone come una sorta di “sequel spirituale” di Minecraft, videogioco da cui palesemente trae gran parte degli spunti, pur differenziandosi per alcune specifiche caratteristiche. Anzitutto, Hytale offre un comparto grafico notevole per un voxel-based: per quanto possiamo vedere finora, è chiarissimo il balzo in avanti compiuto rispetto a qualsiasi altro titolo “Minecraft-style” che il mercato ci propone. Dal trailer si evince una maggiore caratterizzazione delle animazioni, rese più simili a quelle di un qualsiasi MMORPG canonico, e un comparto grafico che nel complesso sembra centrare l’obiettivo di risultare leggero e piacevole.

hytale

Dalle informazioni diramate sul sito ufficiale, Hytale dovrebbe proporre una pressoché totale libertà di azione e decisione, riportandoci inevitabilmente a fare un paragone con Minecraft. La struttura portante del titolo sembra essere la fantasia del giocatore, o per meglio dire dei giocatori, visto che gran parte dell’esperienza sarà basata sul multiplayer. Nel gioco si potranno affrontare quest in un mondo generato proceduralmente, affrontando dungeon e boss sempre nuovi nella maniera che si preferisce, sia in singolo sia in co-op. Al progredire della storia sarà possibile intraprendere la carriera che si preferisce: avventuriero, fabbro, uomo d’armi, “colonizzatore” o qualsiasi altro stile di gioco si possa immaginare. Proprio il crafting e il building sembrano essere altre due caratteristiche su cui Hytale punterà forte, visto che verrà data totale libertà d’azione nel costruire la più semplice o la più complessa delle cose, da una banale abitazione a un enorme castello.

hytale

Nel variegato mondo di gioco proposto, che vedrà il giocatore esplorare diversi biomi – con diverse tipologie di vegetazione, animali, loot e quant’altro – verrà dato spazio anche a minigiochi, realizzabili direttamente dagli utenti, e svariati tool a disposizione dei creators, con la possibilità di registrare video, costruire script in-game e realizzare mod, dare forma a server personalizzati e molto altro ancora.

hytale

Allo stato attuale delle cose non è stata diramata alcuna data ufficiale di rilascio: l’unica informazione certa è che Hytale uscirà nel corso del 2019. E’ già possibile iscriversi alla fase di beta, che prenderà avvio nei prossimi mesi. Come già detto, poi, le piattaforme su cui verrà pubblicato Hytale attualmente sono PC e Mac: come specificato dal team però non è esclusa l’espansione su altre piattaforme, che verranno sicuramente prese in considerazione. Non sono ancora note le specifiche hardware richieste, anche se il team assicura che non verranno richieste risorse di alto livello.

Hytale ci ha incuriositi davvero molto: e voi, cosa ne pensate? Nel frattempo vi lasciamo al trailer di annuncio, che permette di avere un primo, interessante assaggio sul videogioco:



Studente universitario e gamer nel tempo libero, la sua passione videoludica non ha confini. Questa passione nasce a 4 anni, quando si ritrova a giocare Doom II su un vecchio computer acquistato dal padre. Appassionato di giochi open-world e GDR, le sue pietre miliari sono le serie di Grand Theft Auto, Fallout e The Elder Scrolls. A fianco di ciò, la tecnologia e lo sport giocano un ruolo fondamentale nei suoi interessi, ed adora restare informato sulle ultime novità nei rispettivi settori.