InFamous – Festival of Blood – trama e news

Di Andrea White Mezzelani
31 Ottobre 2011

InFamous “Festival Of Blood“, per chi non lo sapesse, è un digital delivery rilasciato dopo InFamous 2. Non un semplice pacchetto rilasciato successivamente, ma un vero e proprio, oltre che corposo, contenuto scaricabile offerto in prossimità di Halloween molto ben strutturato e abbastanza curato.

Nel “mini” gioco rivestiamo i panni di Cole durante la Pyre Night, una notte che, per la gente comune è dedita al divertimento e a far festa ma che per il nostro protagonista è invece un’occasione, fra le tante, per rispondere a richieste di aiuto da parte di poveri cittadini rimasti intrappolati in delle catacombe. Scoprirà poi, che la richiesta d’aiuto non era altro che un’occasione ghiotta, per le creature della notte (vampiri) che utilizzando il suo sangue, un sangue di un uomo tutt’altro che qualunque, potranno risvegliare Bloody Mary, la regina dei vampiri. Cole dovrà riuscire a sfuggire dalle grinfie dei vampiri e uccidere la “risvegliata” Bloody Mary.

Questo digital delivery è assolutamente consigliato. Inoltre come novità rispetto ad InFamous 2 c’è la possibilità da parte del nostro protagonista, Cole, di usare “poteri di vampiro” che si sommano ai classici poteri energetici-elettrici (lanciare scariche elettriche, bombe di energia) che già conosciamo dal 2 capitolo della serie InFamous.  Tra i nuovi poteri del “superuomo” c’è la possibilità di trarre energia dalle persone succhiando loro linfa vitale e sangue, linfa vitale utile per trasformarsi in stormi di pipistrelli in grado di sorvolare la città.

Nel complesso questa breve avventura del nostro eroe è molto ben strutturata e scritturata davvero bene, forse un po’ corta, ma “non si poteva chiedere di più”.

Menù del gioco

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.




Scrivi un commento