Jeff Ross: “CD Projekt Red voleva comprare Days Gone, Sony vuole nuovo Syphon Filter”

Di Andrea "Geo" Peroni
7 Gennaio 2022

Ne abbiamo parlato proprio nella giornata di ieri, ribadendo un discorso già discusso tempo fa: Days Gone 2 non si farà. Nonostante le vendite del gioco, stando al suo director Jeff Ross, sono superiori a quelle di Ghost of Tsushima, Sony non ha dato il via libera al progetto.

È stato lo stesso Ross a prendere parte al talk show online di David Jaffe, altro grande ex di Sony che ha creato Twisted Metal e God of War, discutendo di ciò che sarebbe stato Days Gone 2 ma non solo. Secondo lo sviluppatore, che ha abbandonato Bend Studio dopo l’uscita del suo ultimo titolo, Sony aveva in programma il rilancio di alcune importanti IP, richiesta che però Ross non voleva assecondare.

Insieme a John Garvin, che ha lavorato con lui a Days Gone, Ross ha parlato delle idee che Bend aveva proposto a Sony per il sequel dell’open world survival, che sono state però rifiutate dai piani alti evidentemente poco favorevoli a finanziare un progetto con scarso appeal – ricordiamo che al lancio le vendite di Days Gone non andarono benissimo, e che la critica accolse il gioco in maniera molto meno favorevole rispetto ad altre grandi IP di PlayStation 4:

Penso che Days Gone 2 fosse nat morto. È stato discusso da alcuni piani alti dello studio, ma non credo che sia andato oltre. Penso che le titubanze provenissero dall’obiettivo del primo, che è stato un disastro ferroviario in tanti modi e non ha venduto alla grande, quindi abbiamo cercato di occupare i ragazzi in un altro modo.

A questo punto dell’intervista, Ross sgancia una bomba abbastanza interessante: Sony, che non era interessata a un Days Gone 2, aveva chiesto a Bend un reboot di Syphon Filter, storica serie di PlayStation nata proprio dallo studio Bend.

Il presentatore David Jaffe ha continuato a cercare ulteriori risposte che ruotano attorno alla menzione di Syphon Filter, con Ross che ha affermato di aver rifiutato di mettersi al lavoro su un eventuale rilancio del franchise poiché non avrebbe saputo come realizzarlo. Addirittura, il director ha proposto un possibile rilancio di Resistance in chiave open world, idea che non ha incontrato però i favori dell’azienda nipponica:

Ci sono altri IP che abbiamo che possiamo usare? E l’unica che avevamo era Syphon Filter. Ma onestamente non ho idee su come riavviare Syphon Filter, non mi interessava affatto. Stavo però pensando a un open world di Resistance che sarebbe davvero fantastico. […] Non erano interessati neanche a quello. Erano interessati a quasi tutto tranne che a Days Gone 2.

E qui Ross sgancia anche un’altra bomba di cui nessuno fino a oggi era a conoscenza. A quanto pare, stando alle parole di Ross e Garvin che hanno anche discusso di alcuni potenziali elementi di Days Gone 2 di cui anche i due director erano dubbiosi, CD Projekt Red avrebbe provato a comprare l’IP a Sony.

La software house di The Witcher e Cyberpunk 2077 si sarebbe infatti avvicinata a Sony, non è ben chiaro quando, con l’intento di acquistare i diritti di sfruttamento di Days Gone, per dar vita forse a un franchise. I due sviluppatori non sono stati in grado di fornire maggiori spiegazioni o dettagli, ma stando alle loro fonti CDPR si è effettivamente interessata a fare quello che Sony non ha intenzione di realizzare.

Non sappiamo a cosa stia lavorando oggi Bend Studio, che Garvin e Ross hanno lasciato da tempo, ma sappiamo con certezza che si tratterà di una nuova IP. Se non abbiamo travisato le parole dei due, è ormai chiaro che Sony non ha alcun interesse a tornare nel mondo di Days Gone, e che un sequel potrebbe non arrivare mai.

Days Gone - PlayStation 4
  • Un Open World, vivo come non mai, che ti terrà sempre sul chi vive; ambienti e meteo dinamici che rendono il gameplay sempre vario ed immersivo
  • Dinamiche di gioco uniche grazie all’interazione tra Deacone la sua moto; un’esperienza longeva grazie alle numerose sfide e missioni secondarie

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento