Kingdom Hearts Union Cross | A un passo dallo scontro finale con Darkness

Di Andrea "Geo" Peroni
12 Ottobre 2020

Ormai è chiaro come la luce del Sole: Kingdom Hearts Union Cross si avvicina sempre di più a una conclusione naturale e, finalmente, pronta a ricollegare definitivamente la trama di questa “era delle leggende” con la storia di Sora, Xehanort e compagnia bella.

Il mondo di Auropoli, come ormai sappiamo, non sarà più quello di prima dopo ciò che lo attende. Nomura ce lo ha già fatto capire in più di un’occasione, non ultima la location di Scala ad Caelum di Kingdom Hearts III e successivo DLC ReMind, come abbiamo avuto modo di raccontarvi in un lungo speciale che risale ormai a diversi mesi fa con tanto di dettagliato video a seguire.

Le quest sono oggi 965, il numero 1000 (o forse 999, i giapponesi amano queste cifre) porterà con sé molto probabilmente la conclusione di Union Cross e, forse, la chiusura del supporto al gioco, il cui numero di utenti attivi è calato di molto rispetto ai tempi d’oro. Del resto, Union Cross, a sua volta “Stagione 2” di Unchained χ, che a sua volta è una “Parte II” dell’originale Kingdom Hearts χ, fa parte di un microcosmo di titoli che hanno ormai 7 anni sulle spalle, e che iniziano inevitabilmente ad accusare la pesantezza – anche in termini di gameplay, con alcuni ostacoli insormontabili anche per coloro che dedicano sempre grande attenzione al gioco.

Vero, la piattaforma di Union Cross si è rinvigorita (ma neanche troppo) negli ultimi mesi con il debutto di Kingdom Hearts: Dark Road, la storia mai narrata della giovinezza di Xehanort ed Eraqus. In questo caso, almeno al momento, è ancora troppo presto per capire quanto si protrarrà questo nuovo titolo, che ha introdotto tanti nuovi personaggi e una storia che, sicuramente, prima o poi, avrà risvolti importanti per il futuro del franchise. Ormai è così, lo sappiamo, per la serie Kingdom Hearts, anche se al momento Dark Road, come vi abbiamo segnalato nella nostra recensione, ha più di un problema da gestire per poter essere realmente appetibile.

Qui si potrebbero aprire numerose parentesi per quanto riguarda il discorso “etico” di queste operazioni del microverso di Kingdom Hearts χ, discutibili videogiochi pensati esclusivamente per il mercato mobile ma a dir poco fondamentali per la lore di una serie tra le più intricate, narrativamente parlando, mai realizzate. Basti pensare al filmato segreto di Kingdom Hearts III con il sorprendente ritorno dei Veggenti e lo sconvolgente plot twist di Xigbar/Luxu che pongono le basi per il futuro del franchise, ma che è stato compreso solo da coloro che hanno appunto esplorato a fondo il microverso χ.

Ma questi sono altri discorsi: siamo qui oggi riuniti per osservare da vicino gli ultimi risvolti del gioco, sempre più a un passo dal gran finale.

Ricapitolando…

Prima di continuare, urge un quanto più breve possibile riassunto su Kingdom Hearts: Union Cross, nel quale ormai l’avatar del giocatore, che ha avuto più di un legame con i Denti di Leone in passato, sembra relegato al ruolo di semplice comparsa all’interno dell’inedito mondo ispirato agli eventi del film Ralph Spaccatutto.

I leader delle Unioni hanno scoperto che il mondo nel quale si trovano non è la reale Auropoli, bensì una copia virtuale di Auropoli costruita dal Maestro dei Maestri come parte del suo piano, e sono impegnati nella risoluzione di un mistero ancor più importante. Ephemer e Brain sono infatti intenzionati a scoprire l’identità dell’assassino di Strelitzia, la giovane sorella di Lauriam che avrebbe dovuto ereditare il posto di uno dei Veggenti e che invece è stata brutalmente uccisa poco prima della Guerra del Keyblade.

A proposito di Lauriam, la storia del ragazzo si è intrecciata con quella di Malefica. La strega proveniente dal futuro sta cercando un modo per tornare a casa, e la misteriosa e pontente entità Darkness le offre la via per farlo: una macchina, chiamata Arca, nascosta nei meandri della reale Auropoli, che le consentirà di viaggiare verso il futuro (e raggiungere il tempo degli avvenimenti di Kingdom Hearts II). Nei sotterranei della torre della città, Lauriam e Malefica si scontrano, con quest’ultima che ne esce vittoriosa: la strega utilizza l’Arca della Auropoli virtuale per raggiungere il vero mondo, e si prepara ora a compiere il balzo verso il futuro.

Sulla collina poco fuori dalla città, invece, Brain ed Ephemer comunicano a Skuld e Ventus i risultati delle loro indagini, semplicemente incredibili: il giovane Ven è stato ingannato dall’entità Darkness, che con le sembianze della maestra Ava ha ucciso Strelitzia facendo in modo quindi di cambiare il destino prefissato – i Denti di Leone, quindi, non sono quelli inizialmente decisi dal Maestro dei Maestri e da Ava.

La situazione, insomma, è questa: Malefica si è dileguata ed è pronta a tornare nel suo tempo; Lauriam è stato brutalmente sconfitto dalla strega; Ventus è invece dilaniato dalle rivelazioni di Brain ed Ephemer, con Skuld ancora incredula ma che ritiene, alla pari degli altri Denti di Leone presenti, che Ven non abbia una reale colpa in ciò che è accaduto a Strelitzia.

Non è solo una

All’interno della torre di Auropoli, Ephemer, Brain e Skuld stanno discutendo dei recenti eventi. Come suggerisce Brain, una prima verità sull’entità chiamata Darkness è finalmente venuta a galla, ma questo significa anche che l’entità sta iniziando a mettersi in mostra volontariamente. Fino a poco prima, in effetti, nessuno aveva mai ipotizzato dell’esistenza di questa Darkness, o il suo coinvolgimento nell’assassinio di Strelitzia e dei recenti avvenimenti nel reame digitale in cui si trovano. Una cosa, dunque, è certa: la misteriosa figura si prepara ad agire, ma qual è il suo vero scopo?

Proprio mentre i tre discutono della morte di Strelitzia, sopraggiunge Lauriam che, udendo queste parole, si scaglia violentemente contro Brain, scaraventando inoltre a terra Ephemer dopo il suo tentativo di placare gli animi. Lo scontro appena avvenuto con Malefica nei sotterranei della torre non importa più al povero Lauriam: il giovane è ora determinato a estorcere la verità a Brain circa la morte di Strelitzia, una verità della quale il custode della Rosa Divina non è stato ancora messo al corrente. I nervi sono alle stelle, Skuld è terrorizzata dalla reazione di Lauriam. I Denti di Leone sono in rotta tra loro, un parallelismo quasi impressionante con quelli che furono i rapporti tra i Veggenti che sfociarono poi nella Guerra del Keyblade.

E proprio qui, in quei momenti tanto concitati, Brain capisce il fine ultimo del piano di Darkness, quello cioè che si sta già verificando. Diffondere ansietà, paura, sospetto, rabbia tra i leader delle Unioni, per distruggere la Luce dall’interno e corrompere i legami tra i loro cuori. Il culmine di tutto avviene quando Ven entra nella stanza, confessando il suo terribile segreto: è lui l’assassino di Strelitzia. Accecato dalla rabbia, Lauriam estrae il Keyblade pronto a colpire un inerme Ventus, venendo però fermato da Ephemer che altrettanto velocemente si interpone tra i due.

A questo punto, che Ventus sia morto oppure no, non importa più a Darkness, che è finalmente pronta a rivelarsi al gruppo. L’entità fuoriesce dal corpo del ragazzo, mostrandosi per la prima volta ai Denti di Leone e facendo intuire a Lauriam l’errore che stava per commettere. Ephemer, Brain, Skuld e il ragazzo sono pronti a dare finalmente battaglia alla causa di tutto, e l’oscurità è determinata ora ad agire, lasciando lo spettatore, e i Dandelions, con una sconvolgente rivelazione: Darkness non è solo una. Ne esistono altre.

Finalmente siete consapevoli. Di noi.

Sono ormai molti mesi che lo diciamo, ma è naturale ribadirlo nuovamente alla luce di questi fatti: Kingdom Hearts Union Cross si avvicina sempre di più alla sua conclusione. La storia dei Denti di Leone è pronta alla svolta definitiva, lo scontro con la responsabile del grande inganno perpetrato ai loro danni, Darkness. Sarà l’ultima volta che sentiremo parlare di loro, dopo questa grande battaglia finale? Difficile. Possibile, ma non certo. Quel che è sicuro, invece, è che il prossimo story update di Union Cross, in arrivo nel 2021, potrebbe chiudere il ciclo di questa incredibile storia.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento