Logitech rivela G CLOUD, la sua console portatile pensata per il cloud gaming

Di Andrea "Geo" Peroni
21 Settembre 2022

Logitech ha annunciato ufficialmente la sua prima console, G Cloud Gaming Handheld, hardware portatile pensato esclusivamente per vivere l’esperienza del cloud gaming.

Il palmare, che sfrutterà il sistema Android, avrà un costo di $ 349,99 e arriverà il 17 ottobre, con accesso a Google Play Store, Xbox Cloud Gaming e al servizio GeForce Now di Nvidia. Saranno disponibili anche i giochi per smartphone e tablet Android normalmente scaricabili da Play Store, ma l’attenzione si concentra principalmente sul cloud gaming.

Il palmare è stato progettato in questo modo per fornire almeno 12 ore di durata della batteria, che ne fanno la console portatile più performante sotto questo punto di vista.

Il Cloud Gaming Handheld ha un touchscreen IPS da sette pollici 1080p con un rapporto di aspetto 16:9 e una frequenza di aggiornamento di 60Hz. Il palmare bianco include due levette analogiche sfalsate, un D-pad e pulsanti Y, B, A e X. Ci sono anche quattro pulsanti nella parte anteriore: Logitech G, home, menu e un pulsante del menu contestuale.

Il pulsante Logitech G funziona in modo molto simile al tasto menù su un controller Xbox, aprendo una finestra per consentire di mettere in pausa o uscire dai giochi. Il pulsante Home riporta semplicemente al launcher di Logitech. Ci sono anche due pulsanti paraurti e due pulsanti di attivazione, proprio come la maggior parte dei controller moderni. Il palmare di Logitech include anche sensori tattili, un giroscopio e controlli rimappabili.

All’interno, Logitech utilizza un processore Qualcomm Snapdragon 720G, che è una CPU octa-core che funziona fino a 2,3 GHz. Ci sono 4 GB di RAM LPDDR4X e 64 GB di memoria UFS. Una singola porta USB-C 3.1 caricherà il dispositivo e dovrebbe caricare la batteria da 6.000 mAh in circa 2,5 ore. Logitech ha anche fornito una scheda microSD per l’espansione, ma qui non c’è supporto per 5G o scheda SIM, quindi dovrai sempre essere vicino al Wi-Fi per i giochi cloud.

Logitech ha collaborato con Microsoft e Nvidia per integrare Xbox Cloud Gaming e il servizio GeForce Now di Nvidia nel palmare. L’interfaccia utente è molto simile a quella di Nintendo Switch e consente di avviare ogni servizio, ma l’app Xbox Cloud Gaming è solo un’app Web progressiva (PWA) di base, quindi non c’è una vera integrazione profonda nel dispositivo. È probabile però che l’app apposita arriverà in futuro, considerando la collaborazione citata con Xbox.

Logitech, che ha inoltre rivelato di aver lavorato anche con Tencent, limiterà la prima ondata di G Cloud a Stati Uniti e Canada.

In merito a Tencent, l’azienda cinese ha donato la sua esperienza nel software per aiutare a progettare il launcher Android. Logitech ha una modalità palmare, e una classica modalità di avvio per tablet Android se si desidera utilizzarla al di fuori dei giochi. App come YouTube e Chrome saranno preinstallate insieme a Xbox Cloud Gaming, GeForce Now di Nvidia e Steam Link di Valve.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento