FIFA Ultimate Team genera da solo quasi il 30% delle entrate totali di EA

Di Andrea "Geo" Peroni
24 Luglio 2019

Su Electronic Arts se ne possono dire davvero di tutti i colori, ma se c’è un argomento, a livello finanziario, sul quale non si può certo dibattere è stata la capacità di costruire un fenomeno di portata mondiale.

Nel marzo del 2009, all’epoca come espansione a pagamento per FIFA 09, Electronic Arts lanciò per la prima volta la modalità Ultimate Team, che permetteva di creare la propria squadra, acquistare dei giocatori e scambiarli online. Insomma, il sogno ad occhi aperti di moltissimi giocatori e amanti del mondo del calcio, che in quegli anni stavano vivendo le prime esperienze multiplayer spinti dalle console da poco arrivate, PS3 e Xbox 360.

Negli anni, FIFA Ultimate Team, conosciuta semplicemente anche come FUT, è cresciuta a dismisura diventando un vero e proprio fenomeno mondiale. YouTuber, streamer, siti specializzati, blog interi: moltissimi utenti e anche parte di quelli che oggi chiamiamo influencer hanno visto nascere e/o crescere la loro popolarità proprio grazie a FUT, e questo naturalmente significa un enorme successo anche per EA.

PCGamesN ha oggi evidenziato come questo incredibile successo di FUT non sia solo a livello di popolarità acquisita dal brand di FIFA (che recentemente si è visto privare della Juventus FC, ora esclusiva di PES 2020), ma anche e soprattutto per le casse di EA. La sola modalità Ultimate Team – ripeto: la sola modalità FUT, senza tenere conto delle vendite totali di FIFA – garantisce infatti il 28% delle entrate totali di Electronic Arts. Un numero davvero mostruoso.

Una percentuale che è cresciuta notevolmente in soli due anni: nel 2017, le entrate di FUT risultavano essere il 16% del totale, mentre oggi appunto siamo passati a ben il 28%.

Numeri ancor più interessanti se guardiamo invece quanto determinino, in percentuale, le entrate dalla vendita dei videogiochi della serie FIFA, che costituiscono “solo” il 14% delle entrate totali di EA. In sostanza, tra le copie di FIFA e i ricavi di FUT, EA copre praticamente il 42% delle sue entrate totali.

Capirete dunque che per Electronic Arts, specialmente in un periodo storico non felicissimo per la compagnia (il fallimento della serie Star Wars Battlefront, gli enormi problemi di Anthem, il calo importante di Battlefield), continuare a supportare FIFA e ad avere questa serie nella propria scuderia è un bisogno primario.

Come commentate questi numeri?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.