Gli straordinari numeri di Xbox Game Pass, oltre 10 milioni di abbonati

Di Andrea "Geo" Peroni
30 Aprile 2020

Numeri da capogiro per Xbox Game Pass, con Microsoft che non può che ritenersi estremamente soddisfatta per l’andamento del suo servizio. La compagnia ha diffuso ieri i nuovi dati, che evidenziano inoltre gli effetti della quarantena per Coronavirus con un netto incremento dell’utilizzo del servizio.

Nella serata di ieri, in occasione dell’annuncio dei risultati finanziari dello scorso trimestre, Microsoft ha reso noto che il servizio Xbox Game Pass ha raggiunto il numero di oltre 10 milioni di iscritti, provenienti da 41 diversi Paesi nel mondo.

L’attuale situazione di emergenza sanitaria ha reso difficile trascorrere del tempo con i propri amici, familiari e persone care e Xbox Game Pass ha aiutato i giocatori a trovare ispirazione, divertirsi e rafforzare le relazioni attraverso la condivisione di avventure.

A partire da marzo, gli iscritti a Xbox Game Pass hanno aggiunto più di 23 milioni di amici su Xbox Live, pari a una crescita del 70% nel tasso di nuovi contatti. I membri di Xbox Game Pass stanno inoltre giocando il doppio e sono più attivi nei giochi multiplayer, con un aumento del 130%.

Inoltre, Xbox Game Pass consente ai giocatori e ai loro amici di scoprire nuovi titoli. Infatti, dopo essere entrati a far parte di Xbox Game Pass, gli utenti giocano al 40% di titoli in più e più del 90% dei membri ha giocato a titoli che non avrebbe mai provato senza Xbox Game Pass, spesso scoprendo per la prima volta nuovi generi.

La libreria di Xbox Game Pass include alcuni dei più importanti franchise, come ad esempio Forza, Gears of War, Halo, Minecraft, NBA 2K e The Witcher, e decine di titoli di alta qualità provenienti da sviluppatori indipendenti. In più, il 30% dei giochi più popolari su Xbox Game Pass è costituito da titoli family friendly, come Kingdom Hearts III, Ori and the Will of the Wisps e Sea of Thieves.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento