Kojima vuole creare l’horror più spaventoso di tutti (P.T. compreso)

Di Marco "Bounty" Di Prospero
3 Aprile 2020

Con ogni probabilità il prossimo progetto di Hideo Kojima e Kojima Production sarà un horror. Del resto negli utlimi mesi non si fa che parlare dell’eventuale ritorno di Silent Hills che, secondo alcune indescrizioni, vedrebbe un clamoroso accordo tra Konami e l’artista nipponico. Durante l’ultima edizione dei Bafta, Kojima è tornato sull’argomento, rispondendo ad alcune domande del giornalista Chris Schilling. In particolare, l’autore ha dichiarato di voler creare l’horror più spaventoso di tutti. L’uomo ha ammesso infatti di essere piuttosto fifone e questo potrebbe spingerlo a sviluppare un gioco molto più pauroso di quelli visti fino ad ora. Sembra inoltre che il buon Hideo voglia trovare un modo innovativo per mettere paura, senza fermarsi ai soliti jumpscare. Del resto Kojima è da sempre un innovatore, come dimostrano due perle del calibro di Metal Gear Solid 2 e Death Stranding. L’artista ha anche parlato di P.T., definendolo un semplice esperimento e nulla più.

In ogni caso, gli argomenti trattati durante l’intervista sono stati diversi. Pertanto, se volete approfondirli, potete trovare l’intervista completa cliccando qui.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento