Lo sviluppo di Death Stranding è terminato, Kojima svela un dettaglio sul comparto online

Di Andrea "Geo" Peroni
26 Settembre 2019

Uno dei titoli più chiacchierati della generazione corrente si prepara al lancio, sempre più vicino.

Con orgoglio, Hideo Kojima ha annunciato stamattina tramite i suoi canali social che lo sviluppo di Death Stranding è stato ultimato, e che il gioco è quindi ufficialmente in fase Gold.

Questo significa che la tabella di marcia è stata perfettamente rispettata. Death Stranding, in sviluppo da almeno 3 anni, uscirà in esclusiva PlayStation 4 il prossimo 8 novembre. Nel gioco, che gira sul potente Decima Engine di Guerrilla Games già visto all’opera in Horizon: Zero Dawn, un cast stellare: Norman Reedus sarà Sam Porter Bridges, il protagonista, affiancato da Lindsey Wagner, Lea Seydoux, Guillermo del Toro, Mads Mikkelsen, Margaret Qualley, Nicolas Winding Refn e Tommie Earl Jenkins.

In aggiunta, lo stesso Kojima ha anche rassicurato i giocatori PS4 circa le funzionalità online di Death Stranding: per poterne usufruire, non servirà un abbonamento a PlayStation Plus attivo.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.