Mario Kart Tour è il gioco mobile più di successo di sempre

Di Mark
30 Settembre 2019

Mario Kart Tour ha raggiunto quota 10.1 milioni di download, proclamandosi automaticamente il gioco più scaricato di sempre al lancio.

I dati che provengono da Apptopia, noto analista delle app e dei giochi mobile, mostrano come il racing di Nintendo abbia lasciato la concorrenza a mangiare polvere. Al secondo gradino del podio, infatti, troviamo Pokémon GO, con 6.7 milioni di installazioni seguito da Clash Royale che si assesta sul milione e mezzo circa.

Come se non bastasse, Mario Kart Tour è anche primo in classifica sia nello store di iOS sia in quello di Google, con una valutazione di 4.7 nel primo e 4.3 nel secondo. Apptopia spiega che i numeri in questione sono davvero inusuali per la vita di un gioco mobile dal momento che solitamente i download tendono a calare già al secondo, terzo giorno dal lancio.

Gli analisti hanno anche cercato un perché per tutto questo successo, ed è tutt’altro che difficile arrivarci. Mario è uno dei personaggi più iconici del panorama videoludico, e se Crash Team Racing è stato lontano per tutti questi anni, tornando alla ribalta con la remaster di quest’anno, lo spin off racing di Nintendo c’è sempre stato e di conseguenza, un suo approdo mobile sarebbe stato un successo annunciato.

Anche Super Mario Run ha risentito positivamente del successo di Mario Kart Tour. Quest’ultimo è stato scaricato 200.000 volte solo l’altro ieri, ovvero il 36% in più dei passati 30 giorni.

Allo stesso tempo, però, Nintendo sta ricevendo numerose critiche dagli utenti per la presenza ecessiva di microtransazioni. Inoltre, in continuità con la politica di trasparenza per le loot boxes, è emerso l’imbarazzante drop rate per i personaggi e gli oggetti più rari. Giusto per fare un paio di esempi, abbiamo il 5% di possibilità di trovare Baby Mario e lo 0.3% per Dry Browser o il Glider dorato.

Voi lo avete scaricato ? Ci state giocando ?

Fatecelo sapere qui sotto!

Fonte



Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo