Secondo Phil Spencer la cancellazione di Scalebound gli ha insegnato tanto

xbox one
Di Luca "Beard" Porro
5 Marzo 2017

A qualche mese dalla cancellazione di Scalebound, Phil Spencer è tornato a parlare della vicenda.

Così il leader di Xbox ha spiegato che questo avvenimento, sebbene sia stato molto negativo, ha sicuramente insegnato una lezione importante a tutto l’ambiente. Per Phil Spencer l’errore è stato commesso nella gestione della comunicazione, troppo prematura a suo dire, la quale ha probabilmente finito per far ritorcere contro se stesso tutto quello che di positivo era stato creato. Inoltre Spencer ha sottolineato come la stima per Platinum Games non sia scemata e che la volontà di investire nei titoli First Party sia ancora forte all’interno di Microsoft, cercando di gestire meglio la comunicazione rispetto a quanto fatto con Scalebound.

Rimanete sul nostro sito per essere sempre aggiornati sul mondo videoludico.

Fonte



Sono un neolaureato in scienze politiche e delle relazioni internazionali con la passione per i videogiochi fin da piccolo. Ho sempre cercato di coltivare la mia passione cercando di rendere gli altri partecipi delle sensazioni che provavo. Ogni piattaforma su cui ho giocato dal 1998 ad oggi ha contribuito alla mia formazione, e ha lasciato nella mia mente ricordi di emozioni donati da capolavori come Monkey island, Legacy of Kain, Suikoden 2 e Final Fantasy IX.