[Rumor] Nuovi dettagli su Elden Ring, sarà ispirato a Shadow of the Colossus

Di Andrea "Geo" Peroni
30 Gennaio 2020

Elden Ring torna finalmente a far parlare di sé dopo mesi di silenzio, anche se, a onor del vero, si tratta di notizie non ufficiali.

Elden Ring è il nuovo progetto di From Software in collaborazione con George R.R. Martin, il creatore delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco – o Game of Thrones, come è meglio conosciuto nel mondo. Presentato ufficialmente all’E3 2019 con un trailer, che trovate anche qui sotto, il gioco è velocemente scomparso dalle cronache mondiali, nonostante la sua uscita sia teoricamente fissata per il 2020.

L’insider Omni avrebbe però oggi svelato una corposa serie di informazioni riguardo meccaniche, ambientazioni e struttura di Elden Ring, che non hanno fatto altro che riaccendere la fiamma dell’hype per milioni di giocatori che già attendono la nuova creatura di Hidetaka Miyazaki.

Il gioco avrà alcuni punti in comune nel design con la serie dei Souls, seppur non ne condividerà totalmente le ambientazioni: la location principale sarà infatti la Scozia, che non sarà completamente visitabile. L’insider definisce Elden Ring non tanto come un open world, ma come un gioco “open field”, letteralmente “campo aperto”, che potrebbe essere riferito all’esplorazione di questa gigantesca area. Omni, inoltre, definisce la struttura di Elden Ring simile a quella di Shadow of the Colossus.

Se ricordate il capolavoro di Fumito Ueda, restaurato da Bluepoint Games nel 2018 su PS4, si trattava di un titolo estremamente particolare, nel quale il protagonista veniva lasciato libero di girovagare in un mondo molto grande ma completamente privo di vita se non fosse per i maestosi Colossi da eliminare.

Il mondo di Elden Ring non sarà però statico come quello di SotC, ma molto dinamico. I nemici cambieranno autonomamente il posizionamento, ci sarà un ciclo giorno/notte e un tempo meteorologico dinamico, che non viene descritto come innovativo – niente a che vedere quindi con quanto visto ad esempio in Red Dead Redemption II.

Dai Souls, comunque, Elden Ring non riprenderà solamente parte dello stile nelle ambientazioni, ma anche il posizionamento dei nemici e la loro letale pericolosità, da sempre marchio di fabbrica dei prodotti From Software di questo stampo.

Omni suggerisce inoltre che la nuova produzione di Miyazaki avrà una qualche forma di multigiocatore, anche se non ha avuto modo di entrare nel dettaglio per poterne comprendere i dettagli. Il titolo dovrebbe essere tra i videogiochi in uscita per PS4, Xbox One e PC.

Naturalmente tutte queste informazioni non sono confermate, quindi vi invitiamo a prenderle con le pinze. Speriamo di poter avere dettagli ufficiali su Elden Ring nelle prossime settimane: per il momento, non sono stati segnalati possibili rinvii del gioco, dunque il 2020 rimane plausibile come finestra generica di lancio.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento