[Rumor] Splinter Cell: Fifth Freedom è il nuovo gioco della serie e sarà incentrato sulla coop

Di Andrea "Geo" Peroni
10 Dicembre 2019

Da anni ormai si parla di un possibile ritorno di Sam Fisher e della serie Splinter Cell, ma Ubisoft, al di là di alcune dichiarazioni che lasciavano intendere che prima o poi sarebbe arrivato un nuovo capitolo, non ha mai confermato le voci.

Quest’oggi arriva una grossa indiscrezione dal forum ResetEra, dove quello che dice di essere uno sviluppatore del progetto avrebbe diffuso sia il titolo del prossimo gioco della serie, sia alcuni interessanti dettagli sul gameplay. Per il momento si tratta ovviamente di indiscrezioni non confermate, ma la fonte, se fosse chi dice di essere, potrebbe aver anticipato la sorpresa.

Il titolo del prossimo capitolo della serie sarà Splinter Cell: Fifth Freedom, sviluppato principalmente da Ubisoft Barcellona con la collaborazione degli studi di Berlino, Toronto e di BlueByte, software house per la quale sta lavorando la fonte del rumor. Questo sviluppatore afferma di essere stato assunto a marzo, ma stando a quello che dice lo stato di avanzamento dei lavori era già a buon punto.

Fulcro della nuova esperienza di Splinter Cell sarebbe la cooperativa. Gli sviluppatori avrebbero infatti creato un gioco basato su una serie di 21 missioni, tutte interconnesse da una storia lineare, che potranno essere giocate sia in single player che in cooperativa, locale oppure online. A queste si aggiungono altre 16 missioni secondarie, organizzate come le prime. Saranno i giocatori a scegliere l’approccio da utilizzare per completare le missioni. In Fifth Freedom sono infatti consentiti sia l’approccio stealth, tipico di Sam Fisher, sia quello più action e diretto.

A questo, si aggiunge poi la presenza di un multiplayer PvP molto dettagliato e tattico con l’utilizzo di vari gadget come equipaggiamento, in modalità come Spies VS Mercs, Extract and Escape e Defuse or Eliminate.

Vi ricordiamo ancora una volta che si tratta di indiscrezioni non confermate, ma questo sviluppatore potrebbe aver rovinato la sorpresa dell’annuncio del gioco. Che forse avverrà già ai Game Awards di venerdì, chissà. A voi intriga l’idea di uno Splinter Cell da vivere interamente in coop?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.