Rush Wars in arrivo il secondo aggiornamento che rivoluziona il sistema di gioco [Settembre 2019]

Di Federico "Blue" Marchetti
17 Settembre 2019

Dopo neanche un mese dall’uscita della versione beta del nuovo gioco di Supercell, gli sviluppatori hanno deciso di rivoluzionare completamente Rush Wars col prossimo aggiornamento in arrivo (EDIT: l’aggiornamento è live dalla mattina del 18 Settembre). Infatti le meccaniche di gioco attuali si sono rivelate sin da subito estremamente ripetitive e l’entusiasmo iniziale di tanti giocatori si è affievolito nel giro di appena pochi giorni causandone un precoce abbandono.

La prima soluzione che Supercell intende adottare per migliorare il gioco è modificare il sistema di attacco e di difesa. Per rendere Rush Wars più strategico e vario, non si potranno più scegliere a piacimento le carte da utilizzare prima di un attacco e prima di difendere la miniera d’oro. Per quanto riguarda la fase di attacco, si avranno a disposizione solo alcune carte da scegliere tra tutte quelle sbloccate, saranno indicate al giocatore in maniera casuale e bisognerà attendere l’apertura di 3 bauli della guerra prima di ottenere una nuova combinazione di carte. Anche in fase di difesa avremo la possibilità di utilizzare solo un numero limitato e casuale di carte da schierare sulla mappa tra quelle sbloccate.

Un’altra modifica che sarà introdotta era stata in parte anticipata ieri dal Community Manager. Una delle cose che hanno fatto storcere il naso a molti giocatori era la bassa, se non nulla, quantità di oro che è possibile trovare nelle miniere nemiche e ad un certo punto del gioco non era quasi più conveniente attaccare. Per evitare questa situazione è stato deciso che tutte le miniere avversarie avranno sempre una quantità di oro garantita.

L’aggiornamento prevede l’aggiunta di 3 nuove mappe, la modifica al costo del miglioramento dei quartieri generali (una preghiera per tutti quei giocatori che si sono svenati per passare a HQ 5) e una sostanziale redistribuzione del sistema di sblocco delle carte a livelli differenti come da immagine:

Post image

Cambiamenti/Miglioramenti

  • Aggiunto lo status online nella lista amici (pallino verde)
  • Aggiunto lo status online nella lista dei membri del Team (pallino verde)
  • Collegando il profilo Facebook al gioco verrà visualizzata l’immagine del profilo del giocatore
  • Aggiunto il livello XP nella lista membri del Team
  • Cambiata la quantità di XP che serve per salire di livello
  • Quando si ottengono nuove carte si attiverà un’animazione speciale

Bilanciamento Carte

  • Lady Grenade:

    • Portata d’attacco : +0.5 caselle

    • Danno al secondo : +40%

    • Raggio danno ad area : +0.5 caselle

    • Danno dell’abilità : +1.5x

    • Granate disponibili  : -2

  • Henchmen cambiamenti:

    • Membri della squadra: -2

    • Costo di schieramento: -1

  • Tank cambiamenti:

    • Vita: -25%

    • Danno al secondo : +40%

  • Punti vita Gorilla: +8%

Bug corretti

  • Risolto il problema per i muri che bloccavano la modalità Slowmo
  • La partita avanza del 250% anche se sono presenti mura di difesa
  • Risolto il problema di Lady Grenade che causava danni da troppo lontano.
  • Risolta la visualizzazione del vecchio livello del comandante in alcune schermate.
  • Risolto il problema che terminava la partita anche se si avevano carte Airdrops a disposizione
  • Corretto il problema con l’unità extra che veniva consumata durante la Daily Domination
  • Correzione del registro di battaglie che mostrava conteggi errati delle unità
  • Aggiunti testi mancanti
  • Altre correzioni e miglioramenti minori

L’aggiornamento è stato rilasciato nella mattinata del 18 settembre. Staremo a vedere se riuscirà a convincere il ritorno al gioco di tutti quelli che hanno già abbandonato Rush Wars e dargli una seconda opportunità.



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".