The Last of Us 2 rinviato a primavera 2020?

Di Federico "Blue" Marchetti
24 Ottobre 2019

A distanza di poche settimane dall’annuncio della data di uscita del gioco, un preoccupante rumor getta ombre su The Last of Us: Part II, la nuova produzione di Naughty Dog.

Come saprete, a settembre Sony annunciò con uno State of Play che The Last of Us 2, uno dei videogiochi per PS4 più attesi dell’intera generazione, sarebbe stato pubblicato in tutto il mondo il 21 febbraio 2020. Con l’annuncio della data si aprirono anche da subito i preorder per le edizioni normali e speciali del gioco, ma a quanto pare Naughty Dog potrebbe aver chiesto più tempo per lavorare.

Il sequel di The Last of Us potrebbe non uscire più su PS4 il 21 febbraio 2020, come annunciato ufficialmente da Naughty Dog poco tempo fa. Stando alle fonti di Jason Schreier, giornalista Kotaku, sembrerebbe che la casa editrice del gioco abbia rinviato l’uscita di The Last Of Us 2 a data da destinarsi alla prossima primavera.

Naughty Dog non è nuova al rinvio dei suoi videogiochi, se guardiamo al passato: Uncharted 4 avrebbe dovuto vedere la luce nell’autunno 2015, salvo poi essere rinviato per ben due volte fino alla primavera del 2016. Un’altra esclusiva Sony, negli ultimi anni, ha subito lo stesso trattamento, ossia Horizon: Zero Dawn di Guerrilla Games spostato di diversi mesi rispetto alla sua finestra di lancio pianificata inizialmente.

La notizia non è ancora ufficiale ma la questione ha fatto insospettire gli addetti ai lavori quando Sony non ha risposto a una richiesta di chiarimento sul possibile rinvio in quanto nello stesso periodo usciranno anche altri titoli del calibro di Cyberpunk 2077 e Final Fantasy 7 Remake, quest’ultima altra esclusiva PS4 in arrivo a marzo 2020. Annuncio che potrebbe arrivare in modo ufficiale a breve.

Fonte



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".