Voyage, un’esperienza unica in arrivo su console

Voyage
Di giangireds
5 Agosto 2022

Dallo studio indipendente svedese Venturous, composto dai fratelli André & Johan, arriva Voyage, un’esperienza cinematografica unica nel suo genere. In collaborazione con Ratalaika Games, gli sviluppatori annunciano che il titolo, disponibile dallo scorso 19 febbraio su Steam, è pronto a uscire anche su console. Voyage sarà disponibile a partire dal 12 agosto per PlayStation 4/5, Xbox One, Xbox Series X/S e Nintendo Switch, al prezzo di 14,99€.

Presentata come un’avventura casual a scorrimento laterale, Voyage è in grado di far provare forti emozioni grazie alla sua storia e all’estetica in continua evoluzione. Il viaggio dei due protagonisti, sopravvissuti su un pianeta sconosciuto, potrà essere affrontata da solo o in co-op. L’obiettivo è quello di svelare un mistero del passato, con tre diverse storie raccontate in contemporanea:

  • Voyage: il viaggio vero e proprio
  • Scene di statue: raccontano i ricordi personali delle sorelle maggiori
  • I murales: raccontano la storia del pianeta e delle persone che lo abitavano.

Voyage gameplay

Tra le diverse caratteristiche interessanti di Voyage, vediamone alcune:

  • Possibilità di condividere il viaggio con un amico in co-op
  • Ambienti e paesaggi dipinti a mano
  • Metodi di input personalizzabili (tastiera, gamepad, mouse e touch)
  • Possibilità di rigiocare il titolo per scoprire finali diversi
  • Storia del passato raccontata nel dettaglio dai murales
  • Creature ed esseri ultraterreni con cui il giocatore potrà interagire

Voyage è dunque un titolo che porta il videogiocatore a vivere diverse ambientazioni e provare molteplici stati d’animo, costruiti su misura per valorizzare sia il gameplay che la narrazione del gioco. Ricordiamo che Voyage uscirà su console il 12 agosto, e sarà disponibile per PlayStation 4/5, Xbox Series X/S e Nintendo Switch, al prezzo di 14,99€.



Abbiamo parlato di:

Ciao! Sono un ragazzo di 22 anni che fa cose, e a volte capita anche che queste siano buone. Altre un po' meno. Vabbè mi limiterò a dire che so fare la carbonara, come scrivono i ragazzi nella bio su Tinder.




Scrivi un commento