Nuovo trailer per Mob of The Dead – Uprising Black Ops 2

Di Andrea White Mezzelani
11 Aprile 2013

Nuovo trailer per Mob of the Dead rilasciato dal canale ufficiale di Call of Duty. Gustatevelo!

Nuovi risvolti quindi, nuove luci sul collegamento tra questa mappa e le altre della storia Zombie che caratterizzano Black Ops 2. Dopo una breve descrizione dei personaggi si passa alla descrizione di Alcatraz, l’isola del male….

I quattro personaggi si trovano ad Alcatraz per seguire le orme di Sal Deluca e far conoscere i loro nomi ai boss del suo calibro.
Sono quindi imprigionati nella prigione più famosa del mondo per truffe, omicidi e altri reati. Ben presto comprenderanno perché quest’isola viene comunemente chiamata “Evil Island“.
Viene mostrata la carrucola da una prospettiva aerea. Inoltre si vede come funziona e come si possono ottenere i tomahawk di cui vi avevamo ampliamente parlato nell’analisi (link in calce).
Viene mostrato l’oggetto che ci permette di attivare la modalità purgatorio e come verremo visualizzati dagli altri giocatori mentre saremo all’interno di essa.
Le armi mostrate sono la Tommy Gun (Thompson), l’UZI, LSAT, M1911, AK-47, l’Executioner, la B23R e l’MP5.
Il video si conclude con la fuga grazie all’aereo che costruiremo una volta completato il piano. Per completarlo dovremo rubare le chiavi dal guardiano (il boss zombie, The Warden), assemblare l’aereo con vari pezzi (motore, elica…), costruirlo sul tetto (zona mostrata nel primo trailer) e infine fuggire.

Curiosità, avete notato a 1.43 cosa c’è di diverso rispetto agli altri trailer?

Se vuoi avere più informazioni o dettagli visita la pagina con l’analisi completa del primo trailer su questa pagina.
Che dire? Stupendo!

Indice



Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.