PES 2014 – Non avrà la pioggia e l’editor degli stadi

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
30 Agosto 2013

Giungono alcune informazioni che faranno storcere il naso ad alcuni utenti e fan di Pro Evolution Soccer 2014, infatti il community manager Adam Bhatti ha dichiarato che per via dello sviluppo del gioco col nuovo motore grafico Fox Engine non è stato possibile inserire la pioggia e gli altri effetti meteorologici, poichè l’introduzione di questi ultimi avrebbbe creato problemi tecnici nella riproduzione degli effetti sul movimento dei giocatori, della palla e sul gameplay in generale. Queste mancanze ovviamente ci saranno nella versione 2015, quindi sarebbe una specie di passaggio in attesa dell’ implementazione completa delle feature del nuovo motore grafico, next-gen compresa visto che quest’anno PES 2014 non vi approderà.

Inoltre, visto che Electronics Arts ha adottato una politica aggressiva nell’ acquisizione delle licenze, non vi saranno gli stadi spagnoli diventati quindi un’esclusiva della concorrenza, e anche l’editor dedicato allla modifica degli stadi è stato eliminato. In totale ci saranno 20 stadi disponibili, visto che gli sviluppatori non hanno avuto tempo per sostituire quelli cancellati. Anche le squadre della sezione “Altri campionati europei” avranno un numero più basso rispetto al passato.

Anche se queste notizie non saranno digerite molto bene dall’ utenza crediamo che non intaccheranno l’esperienza finale del gioco e quindi noi siamo molto ansiosi di provarlo, visto le sue numerose novità presenti quest’anno, Fox Engine in primis.



Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.