PSX 2016 – Recap completo dell’evento

Di Andrea "Geo" Peroni
3 Dicembre 2016

Si è concluso da pochi minuti il PlayStation Experience ad Anheim, evento ormai annuale che Sony dedica interamente ai suoi fan. Un evento che si prospettava come molto blando, stando alle parole pronunciate dai vari esponenti di Sony nei giorni scorsi, e nel quale sarebbe stato dato  molto più spazio a progetti secondarie e indie che non hanno trovato spazio all’E3 2016. Nulla di più falso, perché quello che è andato in scena oggi è stato sicuramente il PSX più esaltante tra tutti, e una delle migliori conferenze dell’intero anno. Cosa alla quale ormai Sony ci ha abituati, comunque. Grandi assenti sul palco della conferenza sono stati God of War, Dreams, Days Gone e Detroit: Become Human, ma le sorprese e gli annunci sono stati comunque tantissimi.

Senza discorsi o altro, la conferenza si apre con un video gameplay che ci trasporta in una zona di guerra del Medio Oriente, ai giorni nostri. La ragazza, che indossa un velo che le copre il viso, sta cercando un palazzo in particolare, e deve aggirarsi tra le strade della città bombardata senza farsi vedere dai rivoltosi e dai militari in zona. L’incontro con il contatto, con il quale sta parlando al cellulare, deve avvenire sul tetto di questo palazzo, ma qualcosa va storto e alcuni milizianti si ritrovano a scontrarsi faccia a faccia con la ragazza, che non si fa srupolo di usare le maniere forti per fronteggiarli. Il contatto, nel frattempo, è arrivato sulla scena per aiutare la protagonista: è Nadine Ross, una dei villain di Uncharted 4. Con gran sorpresa, la protagonista si rivela essere Chloe Frazer, una delle co-protagoniste di Uncharted 2: Il covo dei ladri, che sarà il perno centrale di questa nuova avventura. L’annuncio di apertura del PSX si chiama infatti Uncharted: The Lost Legacy, una espansione stand-alone di Uncharted 4: Fine di un ladro sviluppata da Naughty Dog e che sarà lanciata nel corso del 2017. Se siete curiosi, potete vedere l’intero gameplay di presentazione.

cyxur8ovqaadch3

A questo punto, Shawn Layden apre ufficialmente la conferenza Sony, parlando del successo di PS4 Slim e PS4 Pro, e dei 22 anni compiuti proprio oggi da PlayStation. Tempo però di mostrare subito un nuovo trailer: Capcom presenta infatti, come rumoreggiato negli ultimi giorni, Marvel Vs. Capcom: Infinite, nuovo titolo del franchise e del quale abbiamo avuto un assaggio con il trailer di presentazione con protagonisti Ryu, MegaMan, Iron Man e Captain Marvel. Dal 2017 il gioco sarà disponibile su PS4 (e non solo), e già da oggi potete trovare la riedizione di Ultimate Marvel Vs. Capcom 3 per PlayStation 4, che arriverà a marzo anche su Xbox One e PC.

marvel capcom infinite

L’annuncio successivo è un grosso colpo al cuore per i nostalgici della console Sony. WipeOut, una delle serie di corse fantascientifiche più celebri della storia, è pronta a fare il suo ritorno su PS4, ma non con un titolo inedito. Si tratterà infatti di una rimasterizzazione di WipeOut HD, WipeOut Fury e WipeOut 2048. Restiamo in tema corse, perché la Sparrow League di Destiny tornerà in un nuovo grande evento. Bungie ha infatti annunciato che dal 13 dicembre al 3 gennaio si terrà l’imponente evento L’Aurora, che coinvolgerà tutti gli utenti di Destiny: I Signori del Ferro e che non riguarderà solamente le corse con gli Astori. Insieme a nuovi tracciati, torneranno anche amatissime armi del passato come il Rompighiaccio, verranno introdotte nuove quest e nuovi premi. Ve ne parleremo approfonditamente domani, in uno speciale dedicato interamente a L’Aurora.

L’arrivo di Shelby Cox sul palco coincide anche con il ritorno della più grande mascotte dell’universo PlayStation. Crash Bandicoot fa infatti ufficialmente la sua apparizione, dopo che i remake dei primi tre titoli sviluppati da Naughty Dog vennero annunciati a Los Angeles allo scorso E3. Sviluppato da Vicarious Visions e in esclusiva per PlayStation 4, Crash Bandicoot N-Sane Trilogy, in uscita nel 2017, si è presentato con un divertentissimo trailer, che ha messo a confronto le versioni originali dei giochi e l’ottimo lavoro di restyling operato dagli sviluppatori, lasciando completamente inalterato lo spirito e lo stile del gioco. Un Crash abbastanza differente da quello visto su Skylanders Imaginators, ma molto fedele all’aspetto originale. Il video completo? Lo trovate qui.

crash_bandicoot_trilogy_nsane

Dopo il classico annuncio sui campionati del mondo di Call of Duty: Infinite Warfare (quest’anno 4 milioni di dollari di montepremi), titolo che come vi abbiamo riferito oggi non sta sicuramente andando bene, Cox torna a parlare di un’attesissimo titolo per PS4 e PS VR, Resident Evil 7 Biohazard, in arrivo il 24 gennaio. Tutti gli amanti dell’horror di casa Capcom saranno felici di sapere che non solo è stato mostrato un nuovo trailer, ma che è stata resa disponibile anche una nuova demo. In tema di PlayStation VR, Bandai Namco ha presentato un nuovo trailer di Ace Combat 7, titolo annunciato ormai un anno fa e che si mostra in un video davvero mozzafiato. Purtroppo, però, ancora nessuna data di uscita.

cygwetsxeaaa5vg

Neanche il tempo di mostrare l’arrivo di Akuma nel roster di Street Fighter V, che è già tempo di accogliere sul palco Shuhei Yoshida, presidente di Sony. Yoshida porta con sé prima un trailer di The Last Guardian, titolo di Fumito Ueda in arrivo il prossimo 7 dicembre, e dei graditi ritorni su PS4. Nel corso dei prossimi mesi torneranno infatti, in una veste grafica rivisitata, alcune grandi esclusive PlayStation: Parappa The Rapper (del quale è anche disponibile una demo), Patapon e LocoRoco. Si tratta di un semplice preludio per qualcosa di più grosso. Inatteso, forse, dalla maggior parte degli spettatori, ma sicuramente interessante: presso Japan Studio è infatti in sviluppo Knack 2, sequel del poco fortunato titolo di lancio di PS4 ma che sul quale, evidentemente, Sony crede ancora. Nel sequel, come abbiamo potuto vedere dal trailer di presentazione, sarà anche presente la co-op per due giocatori, in un titolo che si prennuncia forse ancora più action e distruttivo del precedente.

knack 2

Piccolo spazio anche per Gravity Rush 2, del quale è stato annunciato un DLC che renderà Raven giocabile, e per Gran Turismo Sport, dedicato al 4K su PlayStation 4 Pro. Tutto questo prima che un nuovo, bellissimo e coloratissimo trailer di Ni No Kuni 2: Revenant Kingdom si mostri al pubblico. Il gioco è ormai stato annunciato da molto tempo, ed oggi abbiamo finalmente la conferma che la nuova esclusiva sviluppata da Level-5 sarà disponibile nel 2017.

Se pensate che la conferenza sia finita, credete male, perché sono trascorsi appena 33 dei circa 70 minuti totali. Ora il palco è preda di Gio Corsi, che si presenta in abiti decisamente casual per l’occasione, a differenza dei suoi predecessori. I primi due filmati presentati da Corsi sono dedicati interamente alla serie Yakuza, e sono due grosse sorprese per tutti i fan. Nell’estate 2017 arriverà infatti anche in Occidente Yakuza Kiwami, mentre per il sesto attesissimo capitolo della serie principale ci sarà da attendere purtroppo fino all’inizio del 2018. Da qui si susseguono una lunga lista di titoli sicuramente non rilevanti come molti dei precedenti, ma che meritano il giusto riconoscimento anche in questo spazio: Dangan Rompa V3, che arriverà in America ed Europa nel 2017 su PS4 e Vita; Ys Origin, che arriverà il 21 febbraio in Occidente, sempre su PS4 e Vita. Insomma, qualche piccola gioia anche per la console portatile di casa Sony, sempre troppo lontano dai riflettori.

Dopo Dreadnought, free-to-play che arriverà su PS4 nel corso del prossimo anno, è la volta di qualche nuovo indie da mostrare. Pyre, sviluppato da Supergiant Games; Vane, interessante titolo del quale siamo curiosi di sapere di più e che potrebbe presentare tinte molto simili a quelle di Journey; Absolver, un picchiaduro action online di Sloclap; What Remains of Edith Finch, titolo sviluppato da Giant Sparrow che arriverà anche su PC; e infine il nuovo titolo di Housemarque (Resogun), che si chiamerà Nex Machina: Death Machine e che sarà un nuovo twin stick shooter proprio come la sua celebre produzione.

nex machina

Dopo un’altra carrellata di titoli indie in arrivo nei prossimi mesi e di alcune novità disponibili sin da ora su PlayStation Store come Mark of the Wolves e Mother Russia Bleeds, arriva anche un video di presentazione (sicuramente non irresistibile) di Lara Croft Go, che dopo aver ottenuto successo su mobile arriva anche su PS4 e Vita. Annuncio sicuramente non al top, e allora si rimedia subito, perché Gio Corsi annuncia l’arrivo, o per meglio dire il ritorno, di Windjammers, riedizione del vecchio Flying Power Disc che esordì nel 1994 su Neo Geo e che sarà arricchito della modalità versus online.

Arriva il momento dedicato interamente a PlayStation VR. Asad Qizilbash, sul palco della conferenza, ribadisce di come la nuova frontiera del gaming sia una risorsa importante per  Sony, che crede fortemente nella Realtà Virtuale, e mostra una serie di interessanti titoli in arrivo nel prossimo anno. Tra questi, Starblood Arena, sci-fi in arrivo nella primavera 2017, e Surgeon Simulator VR, disponibile sin da ora.  Tanti giochi mostrati, con brevi spezzoni di trailer e gameplay, ma per il momento nessun titolo o date di uscita. Qizilbash abbandona il palco dopo aver parlato di NiOh e di The Show 17, titolo sul baseball del quale il pubblico europeo non ha grande interesse, perlomeno generale, ma che potrebbe rivelarsi interessante per una modalità particolarmente arcade che sarà introdotta nel gioco.

horizoncopertina2

Se pensavate che il nuovo trailer di Horizon: Zero Dawn fosse la chiusura della conferenza, sicuramente sarete rimasti sorpresi dal ritorno sul palco di Layden, le cui apparizioni significano sempre una cosa: grosse sorprese in arrivo. E in effetti l’ultimo trailer, che chiude il PSX 2016, di un progetto ancora primordiale come lo stesso Layden annuncia, è la vera bomba di questo PlayStation Experience. Il video si apre con una foresta, della quale dalle inquadrature successive notiamo case ed automobili abbandonate, questo prima di intravedere un cartello stradale con un iconico simbolo che tutti riconoscono all’istante: le Luci. The Last of Us – Part II è la grande sorpresa che chiude la conferenza e che manda in visibilio la folla, ora sicura del fatto che il nuovo progetto di Naughty Dog sarà questo. Nel video, tenebroso e cupo più che mai, vengono mostrati una Ellie decisamente cresciuta e di nuovo Joel. Ma preferiamo non rovinarvi la sorpresa, se non avete visto il trailer, e consigliarvi di vederlo subito in questa pagina. Una chicca, però, prima di chiudere il recap e di salutarci: Naughty Dog ha annunciato che sarà Ellie la protagonista giocabile del sequel.

img_3956

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento