Rainbow Six Siege: annunciata la nuova operazione Neon Dawn

Di Mark
4 Novembre 2020

Notizia bomba arrivata ieri sera dai profili social di Ubisoft. Mentre ci approcciamo a sapere, nel fine settimana, chi andrà a vincere il Six Major Europeo di novembre, la casa francese ha deciso di rivelare il nome della prossima operazione: Neon Dawn.

Ancora non sappiamo nulla di realmente concreto su quelli che saranno i contenuti relativi alla stagione conclusiva dell’Anno 5 di Rainbow Six Siege, se non quanto emerso dai leak degli scorsi mesi. Innanzitutto, dopo l’introduzione di Sam Fisher con Operation Shadow Legacy, sappiamo per certo che il prossimo operatore a rientrare nella larga schiera di quelli già presenti sarà un difensore del quale, però, ufficialmente non sappiamo molto. Filmati emersi nei mesi scorsi mostrerebbero tale operatrice (sì, si tratta di una donna) in grado di chiudere porte e botole con una sorta di dispositivo laser del quale sapremo di più nei prossimi giorni, e di creare buchi molto grandi grazie ai suoi pugni. Come di consueto, non ci sarà solo l’aggiunta del nuovo operatore ma anche il rework di una mappa che, come confermato negli scorsi mesi dalla roadmap, sarà Grattacielo, mappa asiatica introdotta con Operation Red Crow.

Non ci resta che aspettare qualche giorno per saperne di più ed avere qualche informazione ufficiale sui contenuti che verranno. Restate con noi!

Fonte

 



Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi ed entusiasta del racconto. Il mio sguardo è fisso al mondo esportivo con particolare attenzione verso Rainbow Six Siege, nella speranza che il movimento italiano possa diventare sempre più significativo.




Scrivi un commento