Rainbow Six: Ubisoft svela tutti i dettagli dell’approdo sulla next-gen

Di Mark
24 Novembre 2020

In attesa dell’inizio della nuova stagione di Rainbow Six Siege, di cui ancora non sappiamo una data di uscita certa, Ubisoft ha ben pensato di rivelare al pubblico, tramite un post sul blog europeo ufficiale di PlayStation, tutte le specifiche e i cambiamenti che interesseranno il gioco da Neon Dawn in poi su next-gen.

Rainbow Six Siege: rivelata ufficialmente “Operation Neon Dawn”

Prima di tutto, partiamo con le date: Il 1° dicembre 2020, la versione nativa dello sparatutto tattico debutterà su PlayStation 5 insieme alla quarta ed ultima stagione dell’Anno 5. Gli utenti potranno usufruire dei miglioramenti grafici del gioco in più modalità diverse , sempre che si giochi su dispositivi compatibili a questi upgrade. Le opzioni disponibili sono le seguenti :

  • Performance mode: che fissa il target dei 120 fps e una risoluzione dinamica fino al 4K in upscaling
  • Resolution mode: 60 fps e risoluzione 4K
  • Supporto Activity Card per Classificate, Non Classificate, Nuova Recluta, Partita Veloce ed Eventi per consentire ai giocatori di immergersi più velocemente nel gioco

Secondo quanto scritto nel post, la potenza di PS5 consente di vedere letteralmente le mappe sotto una nuova luce sia dal punto di vista della luminosità che della profondità di campo, specialmente nella lunga distanza. Con la Performance mode, potrete usufruire del gameplay più fluido di sempre e, grazie all’SSD montata sulla console, vi sarà possibile effettuare i caricamenti in modo nettamente più veloce sia per entrare nel gioco che per saltare dalla fase di pick degli operatori a quella di preparazione/droning. Il discorso fps, inoltre, è strettamente legato alle caratteristiche della vostra televisione o monitor, dunque, sarebbe ideale accertarvi che questi dispositivi vi consentano effettivamente di raggiungere le soglie sopra indicate.

L’esperienza di gioco è ulteriormente modificata dal nuovo controller DualSense e dalle nuove feature introdotte con questo. I grilletti adattivi simuleranno la resistenza di quelli delle armi reali diventando ora più leggeri, per le pistole e le armi di piccole dimensioni, ora più pesanti per fucili e mitragliatrici. Anche l’haptic feedback giocherà la sua parte consentendovi di sentire il realismo di armi, gadget ed esplosioni.

Per quanto riguarda il passaggio a PlayStation 5, infine, se già siete in possesso di una copia del gioco, avrete la possibilità di fare l’upgrade senza alcun costo aggiuntivo, sia che abbiate la versione digitale che quella fisica, conservando i vostri progressi in game. Se i vostri amici non sono riusciti ad acquistare la nuova console, niente paura, il cross-play tra le due generazioni è attivo e disponibile.

Siete pronti per la nuova era di Rainbow Six Siege ?

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento