YouTube Talent | Kingdom Hearts, folli (ma fondate) teorie sul futuro della serie

Di Andrea "Geo" Peroni
11 Marzo 2020

Era da qualche settimana che non parlavamo approfonditamente di Kingdom Hearts su queste pagine, vero?

A inizio febbraio, nell’articolo che trovate cliccando qui, vi abbiamo riportato le novità dell’ultimo update della storia di Kingdom Hearts: Union Cross, che si prepara evidentemente a ricollegarsi con l’universo principale della serie e soprattutto con Kingdom Hearts: Dark Road, gioco mobile free to play in arrivo durante la primavera su iOS e Android.

Il nuovo videogioco della serie esplorerà la giovinezza di Eraqus e Xehanort, due maestri del Keyblade ben noti, a Scala ad Caelum, mondo tra i più affascinanti dell’universo di Kingdom Hearts ma che ancora nasconde una quantità esagerata di segreti che devono essere svelati. In questo senso, prima di proseguire, vi segnaliamo nuovamente il nostro lungo video dedicato a Kingdom Hearts III: ReMind nel quale, oltre a Yozora, abbiamo parlato proprio di Scala ad Caelum e di quale possa essere la sua storia.

Per i veri appassionati della serie, però, abbiamo deciso oggi di proporvi l’ultimo video dello youtuber Gravier, sempre molto attivo e attento per quanto riguarda Kingdom Hearts.

Nel suo recente video, pubblicato proprio oggi, lo youtuber analizza nel dettaglio tutto quello che abbiamo scoperto fino ad ora negli avvenimenti di Union Cross e i legami con i fatti del DLC ReMind, spaziando tra i Maestri Perduti, la misteriosa Darkness, il viaggio nel tempo con l’Arca di Malefica e degli altri personaggi verso il futuro, la Scatola Nera e ovviamente il Maestro dei Maestri. Il suo obiettivo? Cercare di capire, tramite gli indizi del passato (andando anche a scovare qualcosa dal gioco del 2012 per 3DS Kingdom Hearts: Dream Drop Distance), dove potrebbe andare la serie in futuro.

Capirete, già dalla descrizione, che si tratta di un video molto particolare e riferito soprattutto, se non unicamente, a chi mastica Kingdom Hearts a colazione, per così dire, ossia per coloro che hanno una conoscenza molto vasta della serie. Ciononostante, il sapere dell’esistenza di una trama tanto intricata potrebbe avvicinare più di un nuovo giocatore, no?

Senza divagare ulteriormente, vi lasciamo alla visione del video.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.