Kingdom Hearts Union X | L’Arca di Auropoli e la verità su Ventus sconvolgono la trama

Di Andrea "Geo" Peroni
1 Febbraio 2020

La serie di Kingdom Hearts è in pieno fermento. Gli avvenimenti delle ultime settimane stanno convogliando l’attenzione dei fan sui colpi di scena che sono stati messi in gioco da Tetsuya Nomura, come nel caso del DLC ReMind di Kingdom Hearts III del quale vi abbiamo parlato approfonditamente proprio nell’articolo che potete leggere cliccando qui. E poi, c’è Union Cross, il gioco mobile ambientato al tempo dei Veggenti che si sta preparando ad una grande rivelazione. Rivelazione che potrebbe essere arrivata in queste ore, con l’aggiornamento del gioco mobile e l’aggiunta delle quest 921-925 che hanno fatto avanzare, seppur di poco, la storia. Se vi siete persi la nostra descrizione delle ultime scoperte avvenute su Union Cross, vi invitiamo ad andarle a leggere cliccando la finestra sottostante, per poi tornare qui e proseguire la lettura: qualcosa di grosso bolle in pentola.

Kingdom Hearts Union X, l’ultimo update prepara il gioco ad una grande rivelazione sul traditore

L’ARCA DI AUROPOLI

Finalmente, dopo avercela solamente descritta nel corso del precedente update, accade: Darkness e Malefica sono riusciti a penetrare nelle profondità segrete della torre dell’orologio di Auropoli, che nasconde la famosa Arca per viaggiare nel tempo. E qui, fermi tutti, perché abbiamo già la prima rivelazione sconcertante di questo update: l’Arca in questione è un macchinario composto da 7 capsule che abbiamo già visto in passato nella serie. Avete capito molto bene: l’Arca si è rivelata essere il misterioso macchinario che Sora, Paperino e Pippo intravedono di sfuggita durante la loro permanenza ai Confini del Mondo, nel primo Kingdom Hearts, quando sono in cerca di Ansem per sconfiggerlo e chiudere la porta.

L’Arca vista ai Confini del Mondo, in realtà, differisce leggermente da quella di Auropoli in quanto contiene solamente 5 capsule, due in meno rispetto all’originale, ma questo potrebbe essere dovuto al fatto che le altre capsule sono state spostate in un altro luogo o in un altro tempo – oppure per un altro motivo, che vedremo tra poco. In Kingdom Hearts, inoltre, scopriamo qualcosa di più su quest’Arca dalla descrizione che è possibile leggere sul macchinario stesso, che recita:

Oh, figli delle tenebre senza cuore, nati da esso e da esso rinnegati!
Divorate tutti i mondi e create il Regno Infinito!
Raccogliete tutti i cuori per un solo enorme cuore!
Tutti i cuori in uno solo. Un solo cuore per tutto.
Il cuore del nuovo regno, Kingdom Hearts!
La quintessenza del cuore, dimora delle tenebre.
O progenie delle tenebre, tornate verso l’eterna Oscurità!
Le tenebre del cuore vi indicheranno la via.
Sette cuori puri, una serratura, una chiave.
La porta dell’Oscurità unita da due chiavi.
La porta dell’Oscurità che annienterà la luce.
Solo le tenebre passeranno ed esse all’Oscurità torneranno.
Oh, figli delle tenebre senza cuore, nati da esso e da esso rinnegati!
L’ora è vicina!
Divorate ogni cuore senza pietà!

Frasi che coincidono, se ci pensate, al pensiero e alla missione di Ansem nel primo Kingdom Hearts, ma che potrebbero ora assumere connotati abbastanza differenti se pensiamo che anche un personaggio come Darkness potrebbe aver viaggiato nel tempo. Darkness, per definizione, è pura oscurità, e il suo scopo ultimo potrebbe essere proprio quello di annientare tutti i mondi. È strano, in ogni caso, osservare che l’Arca non si trova più dove si trovava in origine. Appurato che Scala ad Caelum è ciò che resta di Auropoli – ma siamo pronti ad essere smentiti, come sempre – l’Arca che vediamo ai Confini del Mondo si trova in un palazzo molto differente da quello visto in Kingdom Hearts: Union Cross, dunque non è ancora chiaro in che modo questo macchinario sia arrivato qui.

Inizia a diradarsi la nebbia, invece, su quello che sarà il vero ruolo di Malefica: una guida. Chiedendo a Darkness perché ci tenesse tanto a rimandarla nel futuro, la figura misteriosa istruisce la strega su quello che sarà il suo ruolo una volta che tornerà nel suo tempo, una guida cioè per tutti coloro che, insieme a lei, compieranno il grande viaggio. Come abbiamo scoperto nello scorso update, viaggiare nel tempo attraverso questa Arca comporta un altissimo prezzo da pagare: il corpo viene completamente distrutto, e ciò che rimane della persona è solo il cuore. Tramite il cuore, però, nel caso in cui entri in contatto con qualcuno che ha ricordi della persona che ha viaggiato nel tempo, è possibile ricostruire anche il corpo. Dato che già sappiamo come verrà ricostruita Malefica – il suo fidato corvo la aiuterà in Kingdom Hearts II facendola ricordare alle tre fate – dalle parole di Darkness possiamo facilmente intuire che Malefica sarà sfruttata, forse da Darkness stesso/a, per permettere la ricostruzione di tutti coloro che useranno l’Arca per spostarsi nel tempo, ritrovandosi privi del corpo ma con la possibilità di tornare a vivere grazie appunto ai ricordi della strega.

Il momento clou delle rivelazioni viene però interrotto bruscamente dall’arrivo di Lauriam sulla scena, che impugna il suo Keyblade Rosa Divina e afferma di voler eliminare Malefica. Stranamente, aggiungiamo, in quanto Lauriam non è mai entrato in contatto con la strega e non sa nemmeno chi sia. Inoltre, ci troviamo in una sala segreta della torre di Auropoli, che, per quanto ne sappiamo, è sconosciuta anche ai leader delle Unioni. Come ha fatto Lauriam a entrarvi? E come ha fatto a scoprire con tanta facilità che qualcuno, ossia Malefica, si era introdotta nella camera dell’Arca? Domande che, per ora, dovranno aspettare.

7 capsule, dicevamo, ma ai Confini del Mondo ne vediamo solamente 5. E i potenziali candidati per il viaggio nel tempo sono parecchi, se ci pensate. Oltre a Malefica, Lauriam, Elrena e Ventus, che diamo per scontato dovranno forzatamente affrontare questo passaggio, ci sono anche Brain, Skuld, Ephemer e, ma non sappiamo come funzionino le regole per lui, anche Darkness. 8 quindi, se li contiamo tutti, ma il recente lancio di Kingdom Hearts III ReMind ha riacceso il dibattito sulla vera natura di Vanitas, che stando a quanto afferma nel momento in cui viene sconfitto, non è mai stato una vera e propria parte oscura di Ventus. Piuttosto, Vanitas ha usato Ven come portatore, in attesa di essere liberato. E proprio per questo, conoscendo ipoteticamente il destino che attende i leader delle Unioni, crescono le quotazioni che vedrebbero Vanitas come la vera identità di Darkness, che forse si rivelerà essere addirittura il famoso settimo apprendista del Maestro dei Maestri. E se Vanitas userà davvero Ventus per “riposare”, i giochi per il viaggio nel tempo sarebbero chiusi: Malefica, Lauriam, Elrena, Ven, Skuld, Ephemer, Brain. 7 capsule per 7 personaggi. L’idea che balza nella mente, però, è che qualcuno arriverà prima di altri. Le due capsule mancanti in Kingdom Hearts lo suggeriscono. Che siano forse Lauriam ed Elrena, legati dalla loro volontà di trovare l’assassino di Strelitzia? Oppure Malefica e Ventus, che per quanto ne sappiamo deve essere entrato in contatto in qualche modo con Xehanort per dare il via alla sequela di eventi di Birth by Sleep?

IL TRADITORE, O FORSE NO

La scena torna sulla collina di Auropoli, teatro di grandi rivelazioni nel corso della storia di Kingdom Hearts χ e successivi titoli. Dopo essere stati contattati dal Chirithy di Brain, Ventus e Skuld incontrano Ephemer e il possessore del Libro delle Profezie, che finalmente svelano le carte in tavola: ora tutti i leader sanno che tra loro c’è qualcuno che non dovrebbe essere lì, e il fatidico nome verrà anche svelato.

Come spiegato nel precedente aggiornamento delle quest, Brain ha letto il famoso foglio che Ava aveva nascosto nel Libro delle Profezie che conteneva l’elenco di tutti i futuri Denti di Leone leader delle Unioni dopo lo scoppio della Guerra del Keyblade. Il ragazzo ha scoperto che Ava, andando contro le direttive del Maestro dei Maestri, ha scelto di modificare il destino scritto nel libro, e questo potrebbe aver provocato chissà quale cambiamento imprevisto. Una delle scelte di Ava è ad esempio l’aver scombussolato i ruoli tra i leader: lo stesso Brain non avrebbe mai dovuto entrare in possesso del Libro delle Profezie. Ciò che ha fatto Ava in contrapposizione al destino, però, potrebbe limitarsi a questo, nonostante la lista contenga il nome di un Dente di Leone che è scomparso dalla circolazione: Strelitzia.

La sorella di Lauriam era quindi stata scelta da Ava, e dunque dal Maestro dei Maestri, per diventare una delle nuove guide dei custodi del Keyblade, ma sappiamo fin troppo bene che qualcosa è andato storto. La ragazza è stata infatti brutalmente uccisa da una figura ignota, e il suo posto all’interno del tavolo dei 5 è stato preso da un impostore. Brain, Ephemer e gli altri ne discutono apertamente. I primi due sono esclusi da questa possibilità, in quanto entrambi hanno letto il foglio ed è difficile pensare ad un super-complotto da parte di entrambi – considerando poi il maestoso e sorprendente ruolo di Ephemer in Kingdom Hearts III. Lauriam viene ufficialmente scagionato: il suo nome è sulla lista, nonostante il ragazzo dai capelli rosa non sia stato chiamato a raccolta (per quale motivo? Fa pur sempre parte dei leader…). Rimangono due i sospettati, ma Brain scioglie in pochi secondi i dubbi: Ventus è l’impostore.

Skuld – che stranamente non ha chiesto se il suo nome fosse nella lista, mentre pensa subito a Lauriam – e lo stesso Ventus appaiono visibilmente confusi. Da come abbiamo percepito la scena, Ventus non riesce a capacitarsi del fatto che lui sia il famoso impostore tra i 5, segno evidente del fatto che il traditore, in realtà, è qualcuno al di fuori del gruppo. Nutrivamo dubbi sul fatto che Ven potesse aver ucciso Strelitzia per prenderne il posto, e infatti le cose potrebbero essere andate in un altro modo. Qualcuno potrebbe aver deliberatamente ucciso Strelitzia, ad esempio, sperando di prenderne il posto, senza sapere che Ava aveva già previsto tutto questo e aveva arruolato Ventus al di là delle raccomandazioni del suo Maestro. Come confida Ven in questa sequenza, infatti, Ava ha agito nei suoi confronti in maniera differente rispetto agli altri leader. Tutti sono stati arruolati tra i Denti di Leone e futuri leader sulla collina sulla quale si trovano, mentre l’incontro fatidico tra Ava e Ven è avvenuto nella piazza di Auropoli.

Ventus, quindi, è l’impostore che i giocatori di Union Cross cercano da anni, ma il ragazzo, per quel che ci è sembrato, è in realtà vittima di un complotto. Ordito da chi? Darkness, forse, che se davvero è Vanitas potrebbe aver creato qui il suo legame profondo con Ven. Oppure da Ava, scomparsa misteriosamente insieme agli altri Veggenti. Del resto, quando Strelitzia viene uccisa, un corpo fisico riesce a prelevare il libro che teneva tra le sue mani, mentre Darkness, per quanto ne sappiamo, non può manifestarsi materialmente.

Attenderemo con ansia i prossimi risvolti del gioco, con la consapevolezza che Kingdom Hearts: Union Cross, ancora una volta, si sta avvicinando sempre di più al finale. I prossimi update, in effetti, potrebbero fare chiarezza sull’intricato intreccio tra le varie linee mondiali che abbiamo osservato, ponendo la parola fine alla splendida epoca delle fiabe.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.


Commenti (2)


  1. Miriam Righini
  2. Mylo


Scrivi un commento