[Rumor] Call of Duty WWII Vanguard, nuova mappa per Warzone nel Pacifico

Di Andrea "Geo" Peroni
10 Giugno 2021

Sebbene il gioco difficilmente si mostrerà all’E3 2021 o al Summer Game Fest 2021 di Geoff Keighley, iniziano ad emergere importanti dettagli su quello che sarà il nuovo capitolo della serie Call of Duty, il cui titolo dovrebbe essere Call of Duty: WWII Vanguard (o semplicemente Vanguard, secondo più recenti rumor).

Il rapporto proviene da VGC News, che afferma che Activision prevede di saltare l’E3 2021 per qualsiasi notizia di Call of Duty 2021 e che rivelerà il gioco all’interno di Call of Duty: Warzone nei mesi a venire. 

Una notizia, questa, che non stupirebbe di certo, poiché Activision ha già affermato di voler sfruttare il successo di Warzone per alcuni annunci e che la stessa operazione era stata sfruttata la scorsa estate per il reveal di Black Ops Cold War di Treyarch.

L’articolo di VGC menziona inoltre che Sledgehammer Games sta già preparando contenuti per il battle royale F2P, con Warzone che riceverà un massiccio rinnovamento della Seconda Guerra Mondiale che includerà anche una nuova mappa, la più grande del gioco.

Ecco un estratto del report:

I piani includono una completamente nuova mappa Warzone – la serie più grande e più ambizioso fino ad oggi – questa volta programmato in concomitanza con l’uscita del gioco, piuttosto che mesi che arrivano più tardi. […] Si dice che la mappa di Vanguard sia ambientata nel teatro del Pacifico della seconda guerra mondiale ed è significativamente più grande dell’attuale ambiente Verdansk di Warzone.

Nel suo report, VGC “conferma” poi che Call of Duty: Vanguard uscirà su PS5, Xbox Series X|S e PC, oltre che su console di vecchia generazione – PS4 e Xbox One. Anche in questo caso, nessuna sorpresa, in quanto spesso i titoli della serie restano cross-gen per i primi anni di una nuova generazione.

Viene inoltre nuovamente menzionata una inedita modalità Zombies che affiancherà la campagna single player e il multigiocatore. Questa, in particolare, sembra sia in sviluppo con l’aiuto di Treyarch, come hanno suggerito gli insider alcune settimane fa.

A tal proposito, ha fatto scalpore il ritorno sulle scene di Jason Blundell, storico curatore della serie Zombies di Call of Duty: Black Ops, che nella notte ha fatto parlare di sé con una comparsata a sorpresa sui canali social dello youtuber JC. I fan della serie hanno subito iniziato a sognare un ritorno di Blundell al timone di Call of Duty Zombies, anche se, per quanto ne sappiamo, lo sviluppatore non lavora più con Activision avendo lasciato Treyarch lo scorso anno.

Fonte




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento