Home Videogiochi Si è dimesso lo stratega di Call of Duty

Si è dimesso lo stratega di Call of Duty

Qualche ora fa è apparso un messaggio sul profilo Twitter di Robert Bowling che non lascia spazio all’immaginazione dei fan di Call of Duty:

Today, I resign from my position as Creative Strategist of Call of Duty, as a lead of Infinity Ward, and as an employee of Activision.

Si è dunque dimesso lo stratega dello sparatutto piu’ famoso al mondo dal suo incarico ufficiale rassegnando le dimissioni da capo di Infinity Ward e da dipendente Activision. Un messaggio che nessuno mai si sarebbe aspettato cosi’ all’improvviso, soprattutto da colui che era ormai diventato l’uomo immagine nel pensiero collettivo di Modern Warfare 3. Fino ad oggi è stato sempre Robert Bowling ad informare tutti i fan della serie con i suoi messaggi su Twitter riguardo ogni novità su Call of Duty e spesso e volentieri ci siamo affidati alle sue parole per confermare o smentire i vari roumors che circolavano quotidianamente in rete.

Activision sicuramente sapeva delle sue dimissioni già da tempo ed ha subito ringraziato ufficialmente Robert per tutto il suo lavoro svolto in questi anni, gli augura il meglio per i suoi nuovi futuri progetti (ancora non si sa nulla a riguardo) e lo ricorda come un lavoratore preziosissimo per il team di Infinity Ward.
Chi prenderà il posto di Robert Bowling ancora non si sa ma ci auguriamo possa essere professionale come il suo predecessore e non sia avaro di news ed aggiornamenti riguardanti il mondo di Call of Duty.

Scritto da
Federico "Blue" Marchetti

Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen.

6 Commenti

  • ti credo che lo ringraziano facc’ mert’ li ha fatto guadagnare il mondo!

  • Quanti cazzo di soldi a fatto guadagnare ad activision e quelli di infinity ward vengono pagati pochissimo rispetto a quelli della treyarch che fanno lavori di schifo . Ecco come perdere il miglior creatore mai esistito per sparatutto ( secondo me) . Una grave perdita.

  • Alessandro in primis postami le fonti che dicono che gli addetti ai lavori della infinity guadagnano meno di quelli della treyarch. Secundis la Treyarch svolge un discreto lavoro nel multiplayer, un lavoro buono nella campagna (con trama realistica e veritiera) e una modalità unica (zombie) che vanta tantissimi fans. MW oltre al multi non offre nulla.

  • Fonti: Play generation la rivista ufficiale ps3
    IW sviluppa giochi graficamente e realisticamente molto migliori di quelli della treyarch e , a mio parere( e non solo mio) molto piu divertenti. Anche a me piace la modalità zombie ma il multi di Black Ops è la cosa piu penosa che abbia mai visto e giocato. Mw3 offre una campagna stupenda migliore di qualsiasi altro sparatutto e il multi non ha eguali. Poi le spec Ops sono incredibili e la anche se la mod sopravvivenza non è meglio di zombie offre comunque un po’ di divertimento. Non si può dire che giochi come world at war e Black Ops siano meglio di mw2 e mw3!!!!

  • già, anche se il “BOOM” di zombie c’ è stato, con milioni di player che compravano tutti i map pack e il gioco solo per questa modalità, che ha fatto influire nelle casse della treyarch milioni e milioni.
    Ma io preferisco comunque mw-2-3 danno il divertimento che manca a black ops :P

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Warner: basta AAA, priorità a live service. In arrivo gioco online di Harry Potter?

La notizia è abbastanza paradossale se si pensa che Hogwarts Legacy, gioco...

Rise of the Ronin – Data, storia,trailer,gameplay: TUTTO quello che dovete sapere

Rise of the Ronin è la prossima IP del talentuoso gruppo Team...

capcom

Capcom Highlights: annunciati due eventi con protagonisti Dragon’s Dogma 2 e Monster Hunter

Nelle ultime ore Capcom ha annunciato ben 2 eventi digitali, dove svelerà...

Diablo 4: tutte le note della nuova patch 1.3.3

A seguito dell’inizio della Stagione 3, Blizzard ha colto l’occasione per diramare...

Chi siamo - Contatti - Collabora - Privacy - Uagna.it © 2011-2024 P.I. 02405950425