Skull & Bones esiste ancora, è un gioco multiplayer e uscirà entro aprile 2023

Di Andrea "Geo" Peroni
19 Febbraio 2022

Tutto vero: dopo tanto tempo, Ubisoft conferma che Skull & Bones è un progetto ancora in vita e che dovrebbe vedere la luce entro la fine del prossimo anno fiscale.

Ricordate Skull & Bones? L’avventura piratesca di Ubisoft è stata presentata molti anni fa per poi scomparire dai radar. Il progetto, come vi abbiamo riportato in passato, ha subito numerosi ripensamenti e ricostruzioni, sembrava essere stato dalle ultime indiscrezioni trasformato in un titolo vicino a Fortnite, anche se i problemi persistevano.

All’inizio di quest’anno è infatti arrivata una nuova brutta notizia, con l’addio del game director di Skull & Bones dal gioco, ma a quanto pare non c’è nulla da temere: l’azienda ha fatto sapere recentemente che il progetto è ancora in vita e che anzi è previsto per l’uscita entro la fine del prossimo anno fiscale.

Questa affermazione è arrivata durante la telefonata sugli utili trimestrali, che non ha portato grandi soddisfazioni per l’editore francese. Le vendite sono diminuite del 31% rispetto allo scorso anno, con Far Cry 6 e Riders Republic incapaci di eguagliare il livello stabilito da Assassin’s Creed Valhalla e Watch Dogs: Legion del 2020.

Ubisoft è comunque ottimista riguardo al prossimo trimestre, che includerà Rainbow Six: Extraction, l’espansione Dawn of Ragnarok di Valhalla, e The Settlers. Il prossimo anno fiscale, tra aprile 2022 e marzo 2023, sarà inoltre ricco di novità, tra cui il sequel di Mario+Rabbids e appunto anche il gioco nato inizialmente come costola di Assassin’s Creed IV Black Flag.

Il CEO Frédérick Duguet si è detto infatti fiducioso che vedremo l’uscita di Skull and Bones entro marzo 2023, dichiarandosi inoltre molto soddisfatto dell’attuale stato del gioco.

Si tratta di un’affermazione che sicuramente tranquillizza i giocatori, specie coloro che attendono con ansia di provar Skull and Bones sin dalla presentazione datata 2017. Da quel momento, il progetto è praticamente entrato in silenzio stampa per anni interi, subendo numerosi ripensamenti, ma le parole di Ubisoft fanno ben sperare per la sua uscita.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento