Sony acquisisce Bungie, i creatori di Halo e Destiny fanno ora parte dei PlayStation Studios!

Di Andrea "Geo" Peroni
31 Gennaio 2022

Il messaggio che lancia oggi Sony è che la compagnia non ha intenzione di restare a guardare i grandi giochi di potere di Microsoft, e ha risposto con un’acquisizione non propriamente nelle sue corde ma potenzialmente molto interessante.

L’azienda nipponica si prepara infatti ad acquisire Bungie per 3.6 miliardi di dollari. Con questa mossa, i creatori di Halo e Destiny entreranno ufficialmente a far parte dei PlayStation Studios.

Secondo quanto riferito dai diretti interessati, che hanno ufficializzato la notizia attraverso i propri profili social, Bungie rimarrà una “filiale indipendente” di Sony Interactive Entertainment dopo la chiusura dell’accordo, lasciandola libera “di autopubblicare e raggiungere i giocatori” come preferisce.

Si tratta di una mossa non in linea con quanto accaduto in passato tra Sony e Microsoft – le produzioni degli studi acquisiti diventano automaticamente esclusivi, a meno ovviamente di obblighi contrattuali preesistenti -, ma che apre a interessanti prospettive per il futuro. Sarà quindi Bungie a decidere la destinazione dei suoi futuri titoli, che comunque arriveranno certamente su PlayStation.

“Questo è un passo importante nella nostra strategia per espandere la portata di PlayStation a un pubblico molto più ampio”, ha dichiarato il boss di PlayStation Jim Ryan in un comunicato stampa. “Comprendiamo quanto sia vitale la community di Bungie per lo studio e non vediamo l’ora di supportarli mentre rimangono indipendenti e continuano a crescere”.

Qualche utente malizioso ha già visto una sorta di sgarro di Sony a Microsoft, con l’acquisizione di Bungie. È vero, esiste un forte legame tra la software house e il colosso di Redmond in passato – parliamo dello studio che ha dato i natali alla serie Halo, ma difficilmente l’azienda nipponica avrà deciso di lavorare in questa direzione solo per strappare a Microsoft i talenti di Bungie.

Pete Parsons, CEO di Bungie, ha commentato così la notizia dell’acquisizione:

In Sony, abbiamo trovato un partner che ci supporta incondizionatamente in tutto ciò che siamo e che vuole accelerare la nostra visione per creare intrattenimento intergenerazionale, il tutto preservando l’indipendenza creativa che batte nel cuore di Bungie. Come noi, Sony crede che i mondi di gioco siano solo l’inizio di ciò che le nostre IP possono diventare. Insieme, condividiamo il sogno di creare e promuovere franchise iconici che uniscono amici in tutto il mondo, famiglie di generazioni diverse e fan su più piattaforme e mezzi di intrattenimento.

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento