Square Enix piange Koichi Sugiyama, il compositore di Dragon Quest è morto

Di Andrea "Geo" Peroni
7 Ottobre 2021

Sono stati i portali e profili social di Dragon Quest, questa mattina in Italia, a dare la brutta notizia.

È morto Koichi Sugiyama, il compositore dell’iconico tema di Dragon Quest – oltre a molti altri videogiochi.

In una dichiarazione pubblicata sul sito web della serie JRPG di Square Enix, l’azienda ha comunicato che Sugiyama è morto il 30 settembre per shock settico.

Oltre a comporre la colonna sonora principale originale di Dragon Quest, che è stata anche omaggiata nella serata di apertura delle Olimpiadi di Tokyo 2020 insieme ad altri celebri brani del mondo dei videogiochi, Sugiyama ha continuato a scrivere oltre 500 brani musicali per la serie, in una carriera durata decenni.

Il primo lavoro legato ai videogiochi di Sugiyama è stato con la società allora conosciuta semplicemente come Enix, su World Golf del 1985. Il compositore aveva inoltre già lavorato al prossimo capitolo della serie, Dragon Quest XII: The Flame of Fates, ancora inedito.

La dichiarazione di Square Enix afferma che il funerale di Sugiyama è stato privato, a cui hanno partecipato solo familiari e amici, e chiede ai fan di non inviare regali o condoglianze al posto di una “festa d’addio” pubblica che è prevista per una data successiva.

Il presidente di Square Enix Yosuke Matsuda ha scritto in una dichiarazione separata:

Vorrei cogliere questa opportunità per offrire le mie più sentite condoglianze agli amici e alle persone care di Koichi Sugiyama. Le parole non possono esprimere la portata del contributo dato da Koichi Sugiyama dalla nascita della serie DRAGON QUEST fino ad oggi. Ricordo di averlo visto dirigere l’orchestra in un concerto di DRAGON QUEST come se fosse ieri.

Ammirato in tutto il mondo per il suo talento artistico, Sugiyama è stato comunque al centro di alcune controversie nel corso degli anni, come ad esempio la sua negazione nei confronti del massacro di Nanchino.

Offerta
Dragon Quest XI S: echi di Un'era Perduta - Edizione Definitiva - PlayStation 4
  • Goditi l'abbondanza di contenuti del gioco base e i nuovi scenari specifici per i personaggi, che ti permetteranno di conoscere meglio i tuoi compagni preferiti.
  • Gioca come preferisci, scegliendo tra le modalità 3D HD e 2D 16 bit, la colonna sonora originale e la versione orchestrale della musica, e l'audio in inglese o giapponese.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento