Starfield è a metà tra Skyrim nello spazio e Han Solo di Star Wars, secondo Todd Howard

Di Andrea "Geo" Peroni
14 Giugno 2021

Starfield è stato una delle grandi sorprese della conferenza Xbox Bethesda della serata di ieri. I dettagli sono ancora pochi, del resto manca più di un anno alla release fissata all’11 novembre 2022 su console Xbox e PC (e da subito su Xbox Game Pass), ma da Todd Howard arriva qualche informazione in più.

In particolare, il curatore di serie quali Fallout e The Elder Scrolls ha spiegato qualche dettaglio extra sul gameplay e sull’atmosfera di Starfield, andando a scomodare anche il franchise di Star Wars.

Parlando al Washington Post, il produttore esecutivo di Bethesda Game Studios ha prima di tutto affermato che Starfield ha molte somiglianze con il più popolare gioco della compagnia, The Elder Scrolls V: Skyrim. Howard ha infatti definito Starfield come “uno Skyrim, ma nello spazio”, apparentemente confermando le sensazioni e le indiscrezioni per quanto riguarda il gameplay.

LEGGI ANCHE: il recap completo della conferenza Xbox Bethesda!

Bethesda non si fa però scrupoli ad affermare che Starfield ha tratto ispirazione anche da Star Wars, non solo per le ambientazioni e il design dell’universo, ma anche per come verrà affrontato l’intero gioco. “Per me, Starfield è il simulatore di Han Solo. Sali su una nave, esplora la galassia, fai cose divertenti”, ha affermato l’amministratore delegato Ashley Cheng. 

Dichiarazioni che seguono quelle di Todd Howard, il quale in passato ha affermato più volte di essere molto affezionato al franchise creato da George Lucas negli anni ’70.

A proposito di Lucasfilm, vi ricordiamo che Bethesda sta collaborando proprio con la divisione cinematografica di casa Disney per creare un nuovo gioco su un’altra IP decisamente famosa, la serie di Indiana Jones con Harrison Ford. Al timone del progetto ci sarà MachineGames, sviluppatori di Wolfenstein II: The New Colossus.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento